Positivi i dati Usa, mercati contrastanti

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
CPR.MDD6,030,00
P4I.BE2,440,00
SAPMF24,100,00
A2A.MDD0,870,29

Come ogni primi venerdì del mese l’attesa degli investitori era rivolta soprattutto alla pubblicazione dei dati riguardanti il lavoro Usa, ovvero tasso di disoccupazione e nuovi occupati creati durante l’ultimo mese. I dati pubblicati sono risultati ben sopra le attese degli analisti, il Non farm Payroll ha registrato un forte incremento a 146k unità, rispetto alla attese che stimavano una crescita molto inferiore a sole 89k unità. Anche il tasso di disoccupazione ha registrato una diminuzione passando al 7.7% rispetto alle stime che si attendevano un dato stabile rispetto al mese precedente pari al 7.9%. Mercati finanziari che in prima battuta hanno ovviamente reagito positivamente, soprattutto i listini Usa, anche se non sono riusciti a dar seguito nel prosieguo di giornata dopo la pubblicazione del dato da parte dell’UoM che ha mancato totalmente le attese passando a 74 punti, in forte contrazione, rispetto alle previsioni che stimavano una salita a 82 punti. A fine giornata troviamo mercati contrastanti sia negli Usa che sui listini del Vecchio Continente: in Europa chiudono in negativo Milano (-0.86%), maglia nera di giornata, Madrid (-0.79%) e Francoforte (-0.22%). In territorio positivo troviamo invece Londra (+0.22%) e Parigi (+0.11%).

A Wall Street, dopo uno spike iniziale in seguito alla pubblicazione dei dati sul lavoro Usa, i mercati si sono mantenuti per il resto di giornata in una sorta di trading range. In chiusura troviamo in territorio positivo il DJ (+0.62%) e lo S&P500 (+0.29%). In rosso viceversa il Nasdaq (Nasdaq: ^NDX - notizie) che cede lo 0.38%.

Prosegue la discesa dell’euro nei confronti delle principali valute dopo che giovedì, durante la conferenza stampa della Bce, il Presidente Mario Draghi ha abbassato la stime di crescita per i prossimi anni dell’area euro. Già alla vigilia avevamo registrato forti vendite sulla moneta unica che aveva perso oltre una figura nei confronti del dollaro americano, vendite proseguite anche venerdì che hanno condotto l’euro sotto area 1.29. Spread Btp Bund che torna a salire riportandosi a 324 bp. in deciso rialzo se confrontato con i minimi toccati durante l’ottava che avevano visto il differenziale portarsi anche sotto area 300 bp.

, Tornando a Piazza Affari venerdì il titolo peggiore del nostro paniere principale è stato Mediaset (Dusseldorf: MDS.DU - notizie) (-3.27%), male anche A2a (MDD: A2A.MDD - notizie) (-2.98%) che cede quasi tre punti, Mediolanum (EUREX: 976622.EX - notizie) (-2.87%), Saipem (Other OTC: SAPMF.PK - notizie) (-2.62%) che viola così l’area psicologica dei 30€ per azione e Ansaldo Sts (Milano: STS.MI - notizie) (-2.35%) in ribasso di oltre due punti. Contrastante rispetto alla performance del nostro listino principale Impregilo (MDD: IPG.MDD - notizie) (+3.47%) miglior titolo di giornata in seguito alla pubblicazione del piano industriale, Parmalat (Berlino: P4I.BE - notizie) (+0.57%), Campari (MDD: CPR.MDD - notizie) (+0.53%), Fiat (+0.45%) che si avvicina così alla prima importante resistenza, e Prysmian (Berlino: AEU.BE - notizie) (+0.28%).

Per la giornata odierna dal punto di vista macroeconomico non si segnalano appuntamenti di rilievo provenienti da Ws. Sul fronte europeo da seguire in mattinata il dato relativo alla produzione industriale italiana e francese, previste entrambe in miglioramento rispetto alla precedente rilevazione. A Piazza Affari sotto la lente degli investitori Stm che, prima dell’apertura degli scambi, alzerà il velo sul proprio piano industriale. Marco Dall’Ava marco.dallava@xtb.it XTB Italia Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.613,30 0,37% 17 apr 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.155,81 0,53% 17 apr 17:50 CEST
Ftse 100 6.625,25 0,62% 17 apr 17:35 CEST
Dax 9.409,71 0,99% 17 apr 17:45 CEST
Dow Jones 16.408,54 0,10% 17 apr 22:31 CEST
Nikkei 225 14.490,48 0,51% 07:41 CEST

Ultime notizie dai mercati