Italia markets close in 6 hours 51 minutes
  • FTSE MIB

    27.021,67
    -116,31 (-0,43%)
     
  • Dow Jones

    35.719,43
    +492,40 (+1,40%)
     
  • Nasdaq

    15.686,92
    +461,76 (+3,03%)
     
  • Nikkei 225

    28.860,62
    +405,02 (+1,42%)
     
  • Petrolio

    71,73
    -0,32 (-0,44%)
     
  • BTC-EUR

    44.577,27
    -1.384,12 (-3,01%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.308,84
    -12,44 (-0,94%)
     
  • Oro

    1.789,30
    +4,60 (+0,26%)
     
  • EUR/USD

    1,1289
    +0,0017 (+0,15%)
     
  • S&P 500

    4.686,75
    +95,08 (+2,07%)
     
  • HANG SENG

    23.996,87
    +13,21 (+0,06%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.269,92
    -6,28 (-0,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8522
    +0,0014 (+0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,0430
    +0,0012 (+0,11%)
     
  • EUR/CAD

    1,4259
    +0,0012 (+0,09%)
     

Possibile Giro di Boa per l’Euro Dollaro dopo il Rimbalzo del 61.8?

·2 minuto per la lettura

Il prezzo dell’euro dollaro si sta spingendo verso una possibile inversione di tendenza dopo aver formato nella giornata di ieri un nuovo minimo dell’anno e allo stesso tempo ha effettuato una falsa rottura al ribasso riuscendo a chiudere la seduta al di sopra di 1,13$. Ma tutto dipende da come si comporterà nelle prossime settimane la Banca Centrale Europea e quindi della Lagarde.

In base agli ultimi parametri l’euro potrebbe continuare a sottoperformare rispetto alla sua controparte statunitense poiché la Banca Centrale Europea (BCE) è sempre ferma nella propria decisione di mantenere l’attuale status quo e sostenere mediante PEPP l’economia dell’Eurozona.

Il proseguimento dell’attuale politica della BCE collima negativamente col nuovo movimento rialzista del fiber?

La revisione della stabilità finanziaria del novembre 2021 della BCE suggerisce che la Banca Centrale non ha alcuna fretta di eliminare o limitare il supporto monetario (PEPP) poiché il rapporto sottolinea che “lo slancio della crescita si è in qualche modo moderato di recente, con l’aumento dei prezzi dell’energia e le strozzature della catena di approvvigionamento che pongono rischi al ribasso. alla crescita economica futura“.

Ciononostante, la Banca Centrale Europea afferma che “è ancora probabile che il PIL reale supererà i livelli pre-pandemia nel quarto trimestre del 2021, due trimestri prima di quanto previsto all’inizio dell’anno“, e quindi resta da vedere se il presidente della BCE Christine Lagarde vorrà modificare (o iniziare pensare) le attuali linee guida alla prossima riunione calendarizzata del 16 dicembre dove la Banca Centrale Europea dovrebbe aggiornare le proiezioni economiche per l’area dell’euro e che di riflesso potrebbe preparare il percorso per un rialzo dell’euro dollaro.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni euro dollaro

Finora il fiber ha continuato per diverse settimane il ribasso, formando il nuovo minimo dell’anno a 1,1263 nella giornata di ieri. Ben visibile nel grafico seguente il possibile punto di svolta con il giro di boa intorno al 61.8 di Fibonacci.

Al momento è opportuno attendere la chiusura della sessione odierna per capire se ci sia una concreta possibilità per un rialzo per lo meno di breve termine con obiettivo il limite inferiore del canale ribassista intorno al livello psicologico 1,15.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli