Italia markets open in 4 hours 30 minutes
  • Dow Jones

    33.919,84
    -50,63 (-0,15%)
     
  • Nasdaq

    14.746,40
    +32,49 (+0,22%)
     
  • Nikkei 225

    29.650,92
    -188,79 (-0,63%)
     
  • EUR/USD

    1,1730
    0,0000 (-0,00%)
     
  • BTC-EUR

    35.822,30
    -911,67 (-2,48%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.038,23
    -25,61 (-2,41%)
     
  • HANG SENG

    24.221,54
    +122,40 (+0,51%)
     
  • S&P 500

    4.354,19
    -3,54 (-0,08%)
     

Posso permettermi di avere una gravidanza?

·3 minuto per la lettura
gravidanza
gravidanza

Una gravidanza è un passo incredibilmente importante. Vuoi un bambino ma non sei sicura di potergli garantire la piena stabilità economica? Prima di provare a concepire è necessario porsi alcune domande e riflettere con attenzione.

Ecco alcune linee guida per avere un quadro completo della situazione.

Bisogna modificare il budget durante la gravidanza

Se prima avevi un budget, ora devi modificarlo. Se non lo avevi, ne hai sicuramente bisogno ora. Avere un bambino può aggiungere da poche centinaia di euro a diverse migliaia di euro ogni mese alla tua spesa. Ciò dipende dal tuo piano di assicurazione sanitaria, se usi pannolini di stoffa o usa e getta, se allatti al seno o compri latte artificiale, e altro ancora. Devi sapere da dove verranno quei soldi e cosa farai per garantirne la stabilità.

La gravidanza è un ottimo momento per prepararsi (e mettere da parte qualche risparmio). Esamina il tuo budget linea per linea e chiediti: posso spendere meno per mangiare fuori, per i regali di Natale, per le vacanze? Quanto spenderò per i pannolini, l’attrezzatura per equipaggiare la cameretta, l’assistenza ai bambini? Chiedi a un’amica che ha avuto un bambino di recente di condividere come la maternità ha influito sulla sua spesa.

La necessità di rimanere a casa

Permettersi un bambino è una cosa. Scegliere di passare da due redditi a uno solo è tutta un’altra questione. Alcuni altri fattori da considerare prima di prendere la decisione di non tornare al lavoro sono: avresti ancora l’assicurazione sanitaria? Sareste in grado di rientrare nel vostro budget quando vorrete o avrete bisogno di lavorare di nuovo? E, infine, hai un fondo di emergenza? Ci penseremmo due volte a lasciare il lavoro, a meno che tu non risponda sì a tutte e tre queste domande.

Esercitati a vivere con un solo reddito

La cosa migliore che puoi fare, se vuoi lasciare il tuo lavoro per stare a casa con il tuo bambino, è esercitarti a vivere con un solo reddito prima. Dovresti farlo, idealmente, per tutta la gravidanza. Quando il bambino sarà arrivato, saprai come vivere con un budget limitato (o saprai che non puoi farlo), e avrai accumulato notevoli risparmi su cui ripiegare in caso di necessità.

Nota: è importante assicurarsi di avere abbastanza crediti di sicurezza sociale nel caso in cui non dovessi mai tornare a lavorare. Hai bisogno di 40 crediti per raccogliere i tuoi benefici quando arriva il momento. Si possono riscuotere i benefici in base ai guadagni del coniuge, ma se si divorzia si ha questo diritto solo se il matrimonio è durato più di 10 anni.

Tieni conto delle agevolazioni fiscali in arrivo

Alcune delle tue nuove spese saranno compensate dal credito d’imposta per i figli, sempre che tu non dimentichi di richiederlo. Le coppie sposate che presentano una pratica congiunta, hanno un figlio e guadagnano non più di 110.000 dollari all’anno possono richiedere 1.000 dollari all’anno, oltre all’esenzione di 4.050 dollari che si può richiedere per ogni dipendente.

Inoltre, c’è un conto di spesa flessibile (FSA). Probabilmente sai che gli FSA ti permettono di pagare l’assistenza sanitaria con euro al lordo delle tasse (risparmiando circa un terzo del costo). Puoi fare lo stesso con un FSA per la cura dei dipendenti per ridurre i costi della cura dei bambini. Chiedi al tuo datore di lavoro se puoi sottoscriverne uno.

Gravidanza: pensa alla scuola

Attenzione, non ti stiamo dicendo di risparmiare per la scuola. Se non stai risparmiando costantemente per la tua pensione, è tutto inutile. La tua pensione viene prima di tutto. Ci sono molti aiuti finanziari per la scuola, ma nessuno finanzierà la tua pensione. Esistono comunque diverse soluzioni per risparmiare, soprattutto in vista della tanto temuta adolescenza.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli