Italia markets close in 1 hour 20 minutes
  • FTSE MIB

    21.758,42
    -329,94 (-1,49%)
     
  • Dow Jones

    30.879,59
    -117,39 (-0,38%)
     
  • Nasdaq

    13.706,87
    +163,80 (+1,21%)
     
  • Nikkei 225

    28.822,29
    +190,84 (+0,67%)
     
  • Petrolio

    52,35
    +0,08 (+0,15%)
     
  • BTC-EUR

    28.407,08
    +917,36 (+3,34%)
     
  • CMC Crypto 200

    693,24
    +16,34 (+2,41%)
     
  • Oro

    1.855,30
    -0,90 (-0,05%)
     
  • EUR/USD

    1,2127
    -0,0047 (-0,39%)
     
  • S&P 500

    3.854,60
    +13,13 (+0,34%)
     
  • HANG SENG

    30.159,01
    +711,16 (+2,41%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.557,78
    -44,63 (-1,24%)
     
  • EUR/GBP

    0,8875
    -0,0017 (-0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0774
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5445
    -0,0053 (-0,34%)
     

Poste: boom e-commerce, a dicembre consegnati 27 milioni di pacchi

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 14 gen. (askanews) - Nel mese di dicembre Poste Italiane ha consegnato 27 milioni di pacchi, di cui 20 milioni legati all'e-commerce, quasi 10 milioni in più rispetto allo stesso periodo del 2019 (+56%). Numeri da record, resi noti dal TGPoste, che confermano lo sforzo logistico messo in atto dall'Azienda in un mese di picco di consegne e la strategia di Poste Italiane per rafforzare la leadership nei servizi per l'e-commerce. Come già annunciato dall'Amministratore Delegato di Poste Italiane, Matteo Del Fante, è entrato da poco in funzione un centro di smistamento a Roma e, nel primo trimestre del 2021, sarà operativo un hub a Milano.

Inoltre, Poste Italiane ha concluso accordi con due startup innovative: Milkman, piattaforma logistica specializzata per le consegne personalizzate, e con il vettore digitale sennder GmbH, start-up tedesca tra le più innovative del settore in grado di offrire soluzioni efficaci nel trasporto a lungo raggio a pieno carico. Di pari passo con il potenziamento dei servizi per l'e-commerce, Poste Italiane sta rinnovando la propria flotta per ridurre l'impatto ambientale legato alle proprie attività: l'obiettivo è arrivare a 26 mila mezzi a basso impatto ambientale entro il 2022 in particolare per le attività di recapito dei portalettere e per il trasporto delle merci.