Italia markets open in 2 hours 52 minutes
  • Dow Jones

    32.120,28
    +191,66 (+0,60%)
     
  • Nasdaq

    11.434,74
    +170,29 (+1,51%)
     
  • Nikkei 225

    26.706,63
    +28,83 (+0,11%)
     
  • EUR/USD

    1,0705
    +0,0021 (+0,19%)
     
  • BTC-EUR

    27.846,18
    -500,38 (-1,77%)
     
  • CMC Crypto 200

    660,47
    -10,54 (-1,57%)
     
  • HANG SENG

    20.114,60
    -56,67 (-0,28%)
     
  • S&P 500

    3.978,73
    +37,25 (+0,95%)
     

Poste chiude primo trimestre con utile netto +10,6% a 495 mln, 3 mld i ricavi

(Adnkronos) - Nel primo trimestre dell'anno Poste Italiane ha conseguito un utile netto in crescita del 10,6% a 495 milioni di euro. In forte crescita anche il risultato operativo che risulta pari all'11,8%, attestandosi a 694 milioni, con contributi positivi da servizi assicurativi, servizi finanziari, pagamenti e mobile e una performance resiliente della divisione corrispondenza, pacchi e distribuzione. I ricavi risultano crescita, pari all’1,4%, raggiungendo 3 miliardi. Sono i principali risultati finanziari per il primo trimestre del 2022 approvati ieri dal cda del gruppo presieduto da Maria Bianca Farina.

"A meno di due mesi di distanza dall’aggiornamento del Piano Strategico del Gruppo questi risultati rappresentano il primo caposaldo di un 2022 di successo. Il nostro modello di business diversificato continua a produrre ottimi risultati finanziari con l’utile netto pari a 495 milioni e con la redditività operativa che migliora in tutti i segmenti di business". Così Matteo Del Fante, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Poste Italiane, commenta i risultati del primo trimestre.

"Il comparto dei Servizi Assicurativi fornisce il contributo maggiore alla profittabilità del Gruppo, con una performance positiva sia nel ramo Vita che nel ramo Danni. L'Ebit dei Servizi Finanziari è aumentato grazie a ricavi stabili e al contributo di minori costi. Nel settore Pagamenti e Mobile, la crescita a doppia cifra dell'Ebit - prosegue- è stata determinata dalla capacità di valorizzare i trend positivi del mercato, come testimoniato dai 2 miliardi di transazioni gestite nel 2021 e oltre mezzo miliardo nel primo trimestre dell’anno".

"Il risultato operativo nella divisione Corrispondenza, Pacchi e Distribuzione è stato solido nel trimestre, grazie alla razionalizzazione dei costi che ha compensato l'impatto della normalizzazione dei volumi dei pacchi che si attestano strutturalmente al di sopra dei livelli pre-pandemia, anche a seguito dei risultati eccezionalmente alti dell'anno scorso, conseguenti alle misure di lockdown attuate nella maggioranza delle regioni italiane" sottolinea. E "anche in presenza di un contesto sfidante nel settore della logistica, la nostra comprovata esperienza nella razionalizzazione dei costi ci rende particolarmente fiduciosi nel mantenere la piena visibilità sul nostro obiettivo di Ebit del 2022 per la divisione Corrispondenza, Pacchi e Distribuzione" conclude l'Ad.

.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli