Italia Markets close in 3 hrs 58 mins

Poste Italiane, nasce a Bologna il più grande hub d’Italia

webinfo@adnkronos.com
Poste Italiane ha inaugurato a Bologna, alla presenza del capo dello Stato Sergio Mattarella e del vicepremier Luigi Di Maio, il più grande hub per l'ecommerce mai realizzato nel Paese, in grado di smistare circa 250mila pacchi giornalieri che si aggiungono ai 500mila che l'azienda già gestisce.  La struttura, che copre 75mila metri quadri e nella quale lavorano 600 persone, è stata realizzata con un investimento di 50 milioni di euro. "Poste italiane punta a diventare il primo operatore in Italia nei pacchi consegnati a domicilio. L'investimento che presentiamo oggi aumenterà la nostra competitività e non ci fermeremo qua", ha detto l’ad del gruppo, Matteo Del Fante, presentando la struttura.  Per Maria Bianca Farina, presidente di Poste, "l'inaugurazione di oggi è una circostanza importante, perché permette di far conoscere la capacità strategica, l'impegno e la perseveranza della più grande azienda italiana, che ha compreso con il giusto anticipo la rivoluzione in arrivo e ha dato nuovo slancio alla consegna dei pacchi". L'hub è stato realizzato in 17 mesi, con l'impiego di 340 persone per oltre 140.000 ore di lavoro, con la stesura di 63 km di cavi, 35.000 metri quadrati di pavimentazione e l’utilizzo di 295 tonnellate di acciaio. Sulla copertura dell’impianto sono stati installati pannelli fotovoltaici che coprono una superficie di 5.500 metri quadrati e generano una quantità di elettricità superiore al fabbisogno energetico diurno, riducendo di 225 tonnellate le emissioni annue di CO2.  La struttura ha ottenuto il livello 'Gold' per la certificazione Leed, la certificazione energetica degli edifici ecosostenibili più diffusa al mondo. Alla cerimonia di inaugurazione erano presenti anche il sottosegretario al Lavoro, Claudio Durigon, il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, e il sindaco di Bologna, Virginio Merola.

Poste Italiane ha inaugurato a Bologna, alla presenza del capo dello Stato Sergio Mattarella e del vicepremier Luigi Di Maio, il più grande hub per l'ecommerce mai realizzato nel Paese, in grado di smistare circa 250mila pacchi giornalieri che si aggiungono ai 500mila che l'azienda già gestisce.  

La struttura, che copre 75mila metri quadri e nella quale lavorano 600 persone, è stata realizzata con un investimento di 50 milioni di euro. "Poste italiane punta a diventare il primo operatore in Italia nei pacchi consegnati a domicilio. L'investimento che presentiamo oggi aumenterà la nostra competitività e non ci fermeremo qua", ha detto l’ad del gruppo, Matteo Del Fante, presentando la struttura.  

Per Maria Bianca Farina, presidente di Poste, "l'inaugurazione di oggi è una circostanza importante, perché permette di far conoscere la capacità strategica, l'impegno e la perseveranza della più grande azienda italiana, che ha compreso con il giusto anticipo la rivoluzione in arrivo e ha dato nuovo slancio alla consegna dei pacchi". 

L'hub è stato realizzato in 17 mesi, con l'impiego di 340 persone per oltre 140.000 ore di lavoro, con la stesura di 63 km di cavi, 35.000 metri quadrati di pavimentazione e l’utilizzo di 295 tonnellate di acciaio. Sulla copertura dell’impianto sono stati installati pannelli fotovoltaici che coprono una superficie di 5.500 metri quadrati e generano una quantità di elettricità superiore al fabbisogno energetico diurno, riducendo di 225 tonnellate le emissioni annue di CO2.  

La struttura ha ottenuto il livello 'Gold' per la certificazione Leed, la certificazione energetica degli edifici ecosostenibili più diffusa al mondo. Alla cerimonia di inaugurazione erano presenti anche il sottosegretario al Lavoro, Claudio Durigon, il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, e il sindaco di Bologna, Virginio Merola.