Annuncio pubblicitario

Poste Italiane, no M&A significativo all'orizzonte, trim1 sopra stime - AD

La sede centrale di Poste Italiane a Roma

MILANO (Reuters) - Il nuovo piano strategico di Poste Italiane prevede una crescita organica senza acquisizioni significative.

Lo ha detto l'AD Matteo del Fante nel corso della conferenza stampa di presentazione del piano al 2028.

"E' un piano organico (...) e non c'è niente all'orizzonte" in termini di acquisizioni, ha detto Del Fante.

Il piano di Poste Italiane al 2028 prevede una crescita dell'utile netto del 4% e dei ricavi del 3%, con il contributo di tutte le unità di business che più che compensa l'incremento dei costi.

Relativamente all'anno in corso, mentre si avvicina la fine del primo trimestre, il gruppo sta registrando un trend di crescita su tutte le linee di business migliore delle aspettative, ha sottolineato l'AD aggiungendo che la selezione del partner per una joint venture nella logistica è prevista entro la fine di aprile.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Rispondendo a una domanda sull'ipotesi di una sua uscita dal gruppo, il manager ha risposto di essere "totalmente focalizzato su realizzazione piano" aggiungendo che "con oggi possiamo togliere qualsiasi voce di mercato".

(Andrea Mandalà, editing Claudia Cristoferi)