Italia Markets closed

Poste si allea con MoneyFarm e acquisterà anche una quota della società

Titta Ferraro

Poste Italiane e Moneyfarm hanno siglato un accordo di partnership per l’offerta di servizi di investimento digitali e di gestione del risparmio destinati ai clienti di Poste Italiane. L’accordo prevede che Poste Italiane distribuisca un servizio di gestione patrimoniale in ETF con 7 linee di investimento (due delle quali sviluppate esclusivamente per i clienti di Poste Italiane). I portafogli saranno gestiti conformemente alla filosofia di Moneyfarm, che si fonda su asset allocation strategica, diversificazione, orizzonte di lungo termine ed efficienza di costo. Moneyfarm si occuperà della definizione e della gestione del portafoglio di investimento più adatto per ogni investitore. Poste Italiane si occuperà dell’assistenza alla clientela e del CRM, per garantire la migliore esperienza durante tutto il processo.

Poste ha anche sottoscritto un contratto con MFM Holding Ltd (“Moneyfarm Holding”) che prevede un aumento di capitale da parte di quest’ultima per un valore di circa 40 milioni di euro mediante l’emissione di Azioni di Categoria C che saranno sottoscritte da Poste Italiane, in qualità di lead investor, e da Allianz Asset Management GmbH (che attualmente è l’azionista di minoranza di riferimento di Moneyfarm Holding). L’operazione di collocamento privato sarà portata a termine entro la fine del 2019, previe le necessarie autorizzazioni delle autorità di vigilanza, e consentirà a Poste di acquisire una partecipazione di minoranza in Moneyfarm Holding Ltd.