Italia Markets open in 1 hr 33 mins

Potenziali superiori al 60% per un leader mondiale dell'energia

Paolo Crociato
 

La settimana appena trascorsa ha visto la conferma del trend positivo per i nostri portafogli, sulla scia del buon andamento di Wall Street, dopo le ultime notizie in merito alla ripresa delle trattative tra Stati Uniti e Cina per un possibile accordo sulla questione dei dazi e dopo le dichiarazioni del presidente della Fed Jerome Powell che, durante una conferenza in Svizzera, ha affermato di non attendersi una recessione per l'economia Usa o per l'economia globale. Su queste basi, il nostro portafoglio Top Analisti ha fatto segnare un nuovo massimo, con ben 19 titoli che hanno evidenziato rialzi settimanali superiori al 2%. Tra questi, Tra questi, V.F. Corporation, quotata sul Nyse con simbolo VFC, si conferma come migliore società, con un incremento di +6,5% nelle ultime cinque sedute, portando il progresso a +27,5% da inizio anno. Fondata nel 1899 ed oltre 65.000 dipendenti, la società è impegnata nella progettazione, produzione, commercializzazione e distribuzione di prestigiosi marchi di abbigliamento in tutto il mondo. E' una delle maggiori aziende del settore a livello globale. Opera attraverso quattro segmenti: Sport all'aperto e azione, Jeanswear, Imagewear e abbigliamento sportivo. Tra i principali marchi distribuiti dalla società troviamo North Face, Timberland, Smartwool, Icebreaker, Altra, Vans Napapijri, Kipling, Eastpak, JanSport, Reef, Eagle Creek, Dickies, Red Kap, Bulwark, eTimberland PRO. La società vanta un importante primato nei confronti dei suoi azionisti, con aumenti del dividendo per 46 anni consecutivi e una performance record pari a +19402% dal 1972 ad oggi. Attualmente, i 21 analisti e broker che seguono il titolo attribuiscono alla società un giudizio BUY (2), con un potenziale per i prossimi 12 mesi pari a +13% dalle attuali quotazioni. Considerati i recenti rialzi, per il momento ci asteniamo da ulteriori acquisti, mantenendo in portafoglio la attuale partecipazione con un rating HOLD.

Nonostante la situazione positiva, continuiamo ad identificare un ristretto numero di aziende internazionali che vantano ancora quotazioni a sconto, dividendi elevati e forti potenziali di apprezzamento nel medio termine. In particolare, ben cinque società appartenenti al nostro portafoglio Top Analisti presentano obiettivi di crescita superiori al 30% per i prossimi 12 mesi. Tra questi, nel report di oggi aumentiamo l'esposizione su una importante azienda operante nel settore petrolifero e gas, che offre secondo gli analisti un target medio pari a +62% dalle attuali quotazioni di borsa, abbinato ad un ricco dividendo pari al 9,1% annuo, suddiviso in rate trimestrali. Il nuovo investimento di oggi dovrebbe portare circa 140 dollari annui di aumento sul totale delle rendite da dividendi previste per il portafoglio. Vediamo ora nel dettaglio le variazioni da apportare ai nostri tre modelli di portafoglio, inclusi nel servizio online.

Portafoglio Top Analisti

Descrizione portafoglio Top Analisti: Questo particolare portafoglio è attualmente uno dei più replicati dai nostri abbonati, e racchiude  in un unico modello le raccomandazioni di un pannello di alcuni tra i maggiori analisti e Guru internazionali, presenti nelle migliori classifiche di reddito e performance. Composto attualmente da oltre 60 società internazionali quotate sul Nyse e sul Nasdaq, Top Analisti si è trasformato nel corso degli anni in una vera macchina da reddito, con oltre 250 cedole accreditate ogni anno ai partecipanti e un dividendo incassato in quasi ogni giorno lavorativo dell’anno. Nel file PDF relativo al portafoglio, aggiornato ogni settimana e scaricabile ad inizio report, è indicata la percentuale investita su ogni titolo. In questo modo, ciascun abbonato può replicare il portafoglio con precisione, con importi superiori o inferiori a quelli indicati, semplicemente aumentando o diminuendo le singole quantità da acquistare per ogni titolo con la stessa proporzione suggerita nel modello.

Fondamentali portafoglio Top Analisti: Sulla base delle ultime chiusure di borsa, il  portafoglio presenta un dividendo medio atteso pari al 3,4% annuo. Il price earning medio del portafoglio è pari a 16,1 volte gli utili attesi per il prossimo anno (Forward P/E). Il Pay Out medio è pari allo 0,9. Il Pay Out indica la percentuale dell’utile annuo destinata agli azionisti come dividendo. In generale, preferiamo società che mantengono livelli di Pay Out più contenuti, a garanzia di ulteriori incrementi delle cedole anche per il futuro. Attualmente il portafoglio presenta una rischiosità inferiore al mercato, con un Beta pari a 0,8. Il Beta è una misura del rischio di una azione e misura la variazione attesa del rendimento del titolo per ogni variazione di un punto percentuale del rendimento di mercato. Una azione con un Beta superiore a 1 tende ad amplificare i movimenti di mercato (il titolo è più rischioso del mercato). Al contrario, una azione con Beta compreso tra 0 e 1 tende a muoversi nella stessa direzione del mercato (il titolo è meno rischioso del mercato).

Potenziale portafoglio Top Analisti a 6-12 mesi: +13,8% (10,4% target medio analisti +3,4% dividendo medio) secondo le valutazioni medie di 12 analisti internazionali, con un rating medio dei titoli pari a BUY (2,1), in una scala da 1 Strong Buy a 5 Sell. Complessivamente, le 64 società che compongono il nostro modello Top Analisti mostrano un potenziale pari a +10,4% nella rilevazione odierna, a cui si aggiunge un dividendo medio del 3,4% annuo, per un totale di incremento stimato pari +13,8%.

Dividendo 9,1% e potenziali superiori al 60% per un leader mondiale dell'energia e gas

Descrizione del business: Fondata nel 2002 ed oltre 11.000 dipendenti, questa società è un colosso da 35 miliardi di capitalizzazione e fornisce servizi energetici nei due maggiori mercati del mondo, Stati Uniti e Cina. L'azienda possiede e gestisce circa 15.000 chilometri di gasdotti per il trasporto di gas naturale, tre impianti di stoccaggio di gas naturale in Texas, e circa 19.600 chilometri di metanodotti che collegano diversi stati. Possiede inoltre circa 7.600 chilometri di gasdotti NGL (gas naturale liquido), impianti di frazionamento e stoccaggio di NGL e propano, con una capacità di stoccaggio di circa 45 milioni di barili. L'azienda vende anche benzina e carburanti al dettaglio, petrolio greggio, NGL e altri prodotti raffinati, gestisce minimarket e distribuisce carburanti per motori e altri prodotti petroliferi. La società vende gas naturale a compagnie elettriche, centrali elettriche indipendenti, società di distribuzione locali, utenti finali industriali e altre società di marketing, e produce un totale di 75 megawatt di energia elettrica.

Trend del dividendo: La società ha incrementato il suo dividendo ogni anno negli ultimi 13 anni. Il dividendo attuale è pari al 9,1% annuo, corrisposto in quattro rate trimestrali. Negli ultimi 10 anni il dividendo è cresciuto ad un tasso del 9,6% annuo.

Trend storico degli utili e previsioni: Negli ultimi 5 anni la società ha incrementato gli utili del 6,8% annuo. Per i prossimi 5 anni gli analisti prevedono una crescita molto superiore, con un aumento degli utili del 14,8% annuo.

Multipli di borsa: Il price earning attuale del titolo è pari a sole 8,8 volte gli utili attesi per il 2019. La capitalizzazione attuale è pari a 35 miliardi, con un rapporto prezzo/ricavi pari a 0,6 volte.

Giudizio degli analisti e valutazioni: Il giudizio medio dei 19 analisti e broker che seguono il titolo è pari a BUY (1,6) su una scala da 1 a 5 ( 1= Strong Buy, 2=Buy, 3=Hold, 4=Moderate Sell, 5=Sell) con un target medio pari a +58% per i prossimi 6-12 mesi. In aggiunta, nelle ultime settimane gli analisti di Morningstar hanno assegnato al titolo il rating massimo di cinque stelle, con un potenziale pari a +64% rispetto al valore intrinseco calcolato. Ai livelli attuali, il titolo appare come uno dei più scontati del pannello da noi monitorato e su queste basi approfittiamo per aumentare ulteriormente l'esposizione su questa società nel portafoglio Top Analisti.

Portafoglio ETF Italia

La seconda parte del report di oggi è dedicata all'aggiornamento del nostro portafoglio ETF Italia, il modello composto da ETF quotati a Milano con revisione settimanale.

Descrizione portafoglio ETF Italia: Questo particolare portafoglio è composto esclusivamente da oltre 20 tra ETF e fondi chiusi, tutti quotati sulla borsa di Milano e facilmente negoziabili con qualsiasi banca o intermediario di trading online. Con oltre 40 cedole distribuite ogni anno ai partecipanti e operazioni di trading limitate, il portafoglio ETF Italia costituisce un potente e comodo strumento in grado di abbinare una rendita annua crescente a potenziali incrementi del capitale investito nel medio lungo termine, con una composizione bilanciata di azioni, obbligazioni, fondi immobiliari, materie prime e metalli preziosi. La facilità di utilizzo dello strumento ETF permette di costruire portafogli fortemente diversificati anche con piccole disponibilità, puntando su aree del mondo in forte crescita o su comparti specifici difficilmente raggiungibili con investimenti diretti. Nel file PDF relativo al portafoglio, aggiornato ogni settimana e scaricabile ad inizio report, è indicata chiaramente la percentuale di investimento suggerita per ogni ETF. In questo modo, ciascun abbonato può replicare il portafoglio con precisione, con importi superiori o inferiori a quelli indicati, semplicemente aumentando o diminuendo le singole quantità da acquistare per ogni ETF con la stessa proporzione suggerita nel modello.

Robotica e Intelligenza Artificiale - Nuovo ETF per puntare sui Autore: Paolo Crociato Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online