Italia markets close in 4 hours 6 minutes
  • FTSE MIB

    23.950,87
    -144,13 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    31.261,90
    +8,80 (+0,03%)
     
  • Nasdaq

    11.354,62
    -33,88 (-0,30%)
     
  • Nikkei 225

    27.001,52
    +262,49 (+0,98%)
     
  • Petrolio

    111,34
    +1,06 (+0,96%)
     
  • BTC-EUR

    28.576,08
    +96,10 (+0,34%)
     
  • CMC Crypto 200

    684,66
    +11,29 (+1,68%)
     
  • Oro

    1.860,20
    +18,10 (+0,98%)
     
  • EUR/USD

    1,0683
    +0,0121 (+1,14%)
     
  • S&P 500

    3.901,36
    +0,57 (+0,01%)
     
  • HANG SENG

    20.470,06
    -247,18 (-1,19%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.675,94
    +18,91 (+0,52%)
     
  • EUR/GBP

    0,8479
    +0,0024 (+0,28%)
     
  • EUR/CHF

    1,0315
    +0,0027 (+0,26%)
     
  • EUR/CAD

    1,3650
    +0,0094 (+0,70%)
     

Prada, ricavi 2021 superano livelli pre-pandemia grazie a spinta sem2

·2 minuto per la lettura
Il logo Prada a Zurigo

MILANO (Reuters) - I ricavi di Prada hanno più che recuperato nel 2021 i livelli pre-pandemici del 2019 dopo che la crisi sanitaria aveva causato nel 2020, tra continui lockdown e mancanza di turisti, un calo dei ricavi del 24%.

In un aggiornamento fuori programma sull'andamento dei conti, il gruppo del lusso ha annunciato vendite annuali in crescita del 41% a tassi di cambio costanti a 3,364 miliardi di euro, l'8% sopra i livelli del 2019. Gli analisti si aspettavano 3,28 miliardi, secondo un consensus citato da Ubs.

A giugno 2021 i ricavi erano ancora leggermente sotto i livelli del 2019.

Il miglioramento registrato nella seconda metà dello scorso anno è stato trainato dalla rete retail, con le vendite dei negozi a gestione diretta, incluso l'e-commerce, in crescita del 27% sullo stesso periodo del 2020 e del 21% rispetto al 2019. Anche l'Ebit ha mostrato un incremento "significativo", dice la nota di oggi, grazie al maggior contributo del canale retail rispetto a quello wholesale e alla politica zero sconti perseguita dal gruppo.

Una forte generazione di cassa ha infine portato a fine anno a una posizione finanziaria netta "ampiamente positiva".

Nel 2021 "abbiamo dimostrato prontezza e rapidità nel rispondere alle esigenze di un mercato estremamente dinamico", dice l'AD Patrizio Bertelli nel comunicato. "Il gruppo Prada ha capacità e risorse per porsi ulteriori obiettivi di crescita".

L'azienda del lusso, quotata a Hong Kong, era nel bel mezzo di un piano di rinnovamento strategico per rilanciare le vendite quando la crisi innescata dalla pandemia ha colpito il settore in tutto il mondo. Ma il recupero iniziato nella seconda metà del 2019 è stato robusto. Lo scorso novembre, Prada ha svelato un piano strategico che punta a 4,5 miliardi di ricavi nel medio termine dai 3,2 miliardi di euro registrati nel 2019 e dal picco di 3,6 miliardi che risale al 2013.

(Claudia Cristoferi, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli