Italia markets close in 5 hours 50 minutes
  • FTSE MIB

    25.436,33
    +80,18 (+0,32%)
     
  • Dow Jones

    35.116,40
    +278,24 (+0,80%)
     
  • Nasdaq

    14.761,29
    +80,23 (+0,55%)
     
  • Nikkei 225

    27.584,08
    -57,75 (-0,21%)
     
  • Petrolio

    70,31
    -0,25 (-0,35%)
     
  • BTC-EUR

    31.826,59
    -918,88 (-2,81%)
     
  • CMC Crypto 200

    922,82
    -20,62 (-2,19%)
     
  • Oro

    1.815,40
    +1,30 (+0,07%)
     
  • EUR/USD

    1,1860
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • S&P 500

    4.423,15
    +35,99 (+0,82%)
     
  • HANG SENG

    26.426,55
    +231,73 (+0,88%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.144,43
    +26,48 (+0,64%)
     
  • EUR/GBP

    0,8511
    -0,0014 (-0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,0727
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,4863
    -0,0007 (-0,05%)
     

Prandini: proposta Mipaaf contro fauna selvatica subito operativa

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 8 lug. (askanews) - Al termine della manifestazione organizzata da Coldiretti per chiedere immediati provvedimenti contro il dilagare della fauna selvatica, che ha coinvolto decine di migliaia di persone in tutti i capoluoghi di regione, a partire da Montecitorio a Roma, il presidente della Coldiretti Ettore Prandini ha annunciato che la struttura di palazzo Chigi ha garantito che appena arriverà la proposta del ministro delle Politiche Agricole Stefano Patuanelli sarà resa immediatamente operativa.

"La fauna selvatica è di proprietà dello Stato e lo Stato non può creare danni ai privati - ha detto nel suo intervento il ministro Patuanelli - questa situazione non può continuare e il problema non sono i risarcimenti. I danni non ci devono essere. Lo Stato deve fare la sua parte e io garantisco il massimo impegno per dare risposte che voi agricoltori avete diritto ad avere da parte dello Stato".

La manifestazioni di Coldiretti è stata indetta "per difendere agricoltori e cittadini dall'assedio di 2,3 milioni di cinghiali che distruggono le produzioni alimentari, devastano raccolti, assediano campi, causano incidenti stradali con morti e feriti e si spingono fino all'interno dei centri urbani dove razzolano tra i rifiuti con pericoli per la salute e la sicurezza delle persone". Anche il ministro per la Pubblica amministrazione e la semplificazione, Renato Brunetta, ha assicurato che porrà al Consiglio dei ministri la questione dell'emergenza cinghiali.

Un impegno importante è necessario anche a livello regionale dove la Coldiretti ha chiesto un coordinamento stretto con lo Stato per operare in modo risoluto nell'attuazione delle misure previste per il controllo e il contenimento dei cinghiali, con il coinvolgimento di agricoltori, guardie venatorie, polizia municipale e cacciatori abilitati, con il coordinamento delle Prefetture, l'estensione del calendario venatorio e l'assegnazione nel circuito locale o in beneficienza delle carni degli animali prelevati.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli