Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.636,26
    +89,76 (+0,37%)
     
  • Dow Jones

    33.212,96
    +575,77 (+1,76%)
     
  • Nasdaq

    12.131,13
    +390,48 (+3,33%)
     
  • Nikkei 225

    26.781,68
    +176,84 (+0,66%)
     
  • Petrolio

    115,07
    +0,98 (+0,86%)
     
  • BTC-EUR

    27.014,01
    -85,90 (-0,32%)
     
  • CMC Crypto 200

    625,79
    -3,71 (-0,59%)
     
  • Oro

    1.857,30
    +3,40 (+0,18%)
     
  • EUR/USD

    1,0739
    +0,0006 (+0,05%)
     
  • S&P 500

    4.158,24
    +100,40 (+2,47%)
     
  • HANG SENG

    20.697,36
    +581,16 (+2,89%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.808,86
    +68,55 (+1,83%)
     
  • EUR/GBP

    0,8497
    -0,0014 (-0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,0271
    -0,0016 (-0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,3655
    -0,0046 (-0,33%)
     

Pre-market: futures USA in calo, focus resta su dati lavoro


Movimenti in pre-market

Nei primi scambi in pre-market, i futures azionari statunitensi erano in ribasso dopo che nella sessione precedente l’indice Dow Jones aveva perso oltre 1.000 punti. Gli investitori attendono i risultati degli utili da Cigna Corporation (NYSE:CI), The Goodyear Tire & Rubber Company (NASDAQ:GT) e Under Armour, Inc. (NYSE:UAA).

Il report di aprile sull’occupazione negli Stati Uniti sarà pubblicato alle ore 8:30 ET: gli analisti prevedono che nel mese di aprile il numero di stipendi nel settore non agricolo sia salito a 400.000 unità, rispetto a una crescita media a tre mesi di 562.000; inoltre, si prevede che ad aprile il tasso di disoccupazione negli USA sia rimasto invariato al 3,6%. I dati sul credito al consumo per marzo saranno diffusi alle 15:00 ET. Il presidente della Federal Reserve di New York, John Williams, parlerà alle 9:15 ET; il presidente della Federal Reserve di Minneapolis, Neel Kashkari, interverrà alle 11:00 ET; il presidente della Federal Reserve di Atlanta, Raphael Bostic, prenderà la parola alle 15:20 ET; Christopher Waller, membro del Board dei governatori della Federal Reserve, parlerà alle 19:15 ET; anche il presidente della Federal Reserve di St. Louis, James Bullard, parlerà alle 19:15; infine la presidente della Federal Reserve di San Francisco, Mary Daly, interverrà alle 20:00 ET.

Oggi i futures sull’indice Dow Jones cedevano 85 punti attestandosi a 32.825 e quelli sull’S&P 500 scendevano di 13 punti a quota 4.130,25; i futures sul Nasdaq 100 erano in calo di 55 punti a 12.803.

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento dell’1,6% a 112,67 dollari al barile; anche i futures sul WTI hanno registrato un rialzo dell’1,6% a 109,98 dollari al barile. Il report di Baker Hughes Inc. sul numero di piattaforme petrolifere attive nell’area nordamericana per la scorsa settimana sarà reso noto alle ore 13:00 ET.

Attualmente gli Stati Uniti registrano il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 83.437.150 contagi e circa 1.023.900 vittime; intanto l’India registra un totale di almeno 43.094.540 casi di COVID-19, mentre il Brasile ne ha confermati oltre 30.524.180.

Uno sguardo agli indici delle borse mondiali

Borse europee

Oggi i mercati europei hanno aperto in territorio negativo; l’indice STOXX Europe 600 perdeva l’1,2%, il FTSE 100 di Londra cedeva lo 0,8%, l’indice spagnolo IBEX 35 era in calo dello 0,6%, l’indice francese CAC 40 ha aperto in ribasso dell’1,2% e il tedesco DAX segnava -1%. Ad aprile l’indice PMI costruzioni S&P Global/CIPS del Regno Unito è sceso a un minimo trimestrale di 58,2; nello stesso mese, l’indice Halifax sui prezzi delle abitazioni nel Paese ha avuto un aumento del 10,8%. A marzo la produzione industriale in Spagna ha avuto un calo dello 0,1% su base annua; nello stesso mese, la produzione industriale in Germania ha avuto una flessione del 3,9% su base mensile. Infine, nel mese di marzo le vendite al dettaglio in Italia hanno segnato -0,5%.

Mercati asiatici

I listini asiatici hanno chiuso prevalentemente in calo oggi; l’indice giapponese Nikkei 225 ha guadagnato lo 0,69%, mentre l'indice cinese Shanghai Composite ha perso il 2,16% e l'Hang Seng di Hong Kong è crollato del 3,81%; l'indice australiano S&P/ASX 200 era in rosso del 2,2% e l'indiano BSE Sensex segnava -1,5%.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di JP Morgan hanno declassato il titolo Amarin Corporation plc (NASDAQ:AMRN) da Neutral a Underweight.

Negli scambi pre-market le azioni Amarin erano in calo del 2,2% a 1,32 dollari.

Ultime notizie

  • Block, Inc. (NYSE:SQ) ha registrato utili e vendite del primo trimestre più deboli del previsto; i ricavi da Bitcoin si sono attestati a 1,73 miliardi di dollari, in calo del 50,1% su base annua.

  • Il produttore cinese di auto elettriche quotato negli Stati Uniti Nio Inc (NYSE:NIO) giovedì ha annunciato l’intenzione di effettuare una quotazione secondaria delle sue azioni di classe A a Singapore.

  • Dropbox, Inc. (NASDAQ:DBX) ha riportato risultati ottimistici per il primo trimestre.

  • World Wrestling Entertainment (NYSE:WWE) ha riportato risultati del primo trimestre migliori del previsto.

Continua a leggere su Benzinga Italia

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli