Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.636,26
    +89,76 (+0,37%)
     
  • Dow Jones

    32.989,62
    +352,43 (+1,08%)
     
  • Nasdaq

    12.050,10
    +309,45 (+2,64%)
     
  • Nikkei 225

    26.781,68
    +176,84 (+0,66%)
     
  • Petrolio

    115,06
    +0,97 (+0,85%)
     
  • BTC-EUR

    26.453,41
    -1.311,90 (-4,72%)
     
  • CMC Crypto 200

    616,01
    -13,49 (-2,14%)
     
  • Oro

    1.856,20
    +2,30 (+0,12%)
     
  • EUR/USD

    1,0724
    -0,0009 (-0,09%)
     
  • S&P 500

    4.130,11
    +72,27 (+1,78%)
     
  • HANG SENG

    20.697,36
    +581,16 (+2,89%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.808,86
    +68,55 (+1,83%)
     
  • EUR/GBP

    0,8496
    -0,0015 (-0,18%)
     
  • EUR/CHF

    1,0267
    -0,0020 (-0,19%)
     
  • EUR/CAD

    1,3647
    -0,0054 (-0,39%)
     

Pre-market: futures USA in rialzo, focus su dati inflazione


Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi erano in territorio positivo dopo aver chiuso la sessione precedente in modo contrastato. Gli investitori sono in attesa dei risultati degli utili da The Walt Disney Company (NYSE:DIS), Performance Food Group Company (NYSE:PFGC) e The Wendy's Company (NASDAQ:WEN).

L'indice dei prezzi al consumo negli Stati Uniti per il mese di aprile sarà pubblicato alle ore 8:30 ET; gli analisti prevedono che ad aprile i prezzi al consumo siano saliti di appena lo 0,2% rispetto alla crescita dell'1,2% registrata a marzo. Il presidente della Federal Reserve di Atlanta, Raphael Bostic, interverrà alle 12:00 ET.

Nel frattempo i futures sull’indice Dow Jones balzavano di 237 punti attestandosi a 32.324 e quelli sull’S&P 500 salivano di 36,25 punti a quota 4.033; i futures sul Nasdaq 100 erano in aumento di 134,75 punti a 12.483,75.

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento del 3% a 105,54 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un rialzo del 3,2% a 102,93 dollari al barile. Il report settimanale dell'Energy Information Administration sulle scorte di petrolio degli Stati Uniti verrà pubblicato alle ore 10:30 ET.

Attualmente gli Stati Uniti registrano il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 83.778.760 contagi e circa 1.025.100 vittime; intanto l’India registra un totale di almeno 43.110.580 casi di COVID-19, mentre il Brasile ne ha confermati oltre 30.594.380.

Uno sguardo agli indici delle borse mondiali

Borse europee

Oggi i listini europei hanno aperto in territorio positivo. L’indice STOXX Europe 600 e il FTSE 100 di Londra guadagnavano l’1%, l’indice spagnolo Ibex 35 saliva dell’1,2%, l’indice francese CAC 40 balzava dell’1,7% e il tedesco DAX segnava +0,9%. Ad aprile il tasso di inflazione annuale in Germania è aumentato al 7,4% dal 7,3% del mese precedente.

Mercati asiatici

I mercati asiatici hanno terminato la sessione perlopiù in aumento; l’indice giapponese Nikkei è salito dello 0,18%, l’Hang Seng di Hong Kong ha avuto un incremento dello 0,97%, l’indice cinese Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,75%, l’indice australiano S&P/ASX 200 ha avuto un rialzo dello 0,2% mentre l’indiano BSE Sensex ha fatto segnare -0,5%. A marzo l'indice degli indicatori economici coincidenti in Giappone è salito a 97 da una lettura finale di 96,8 nel mese precedente; l'indice dei principali indicatori economici del Paese è salito a 101 da 100,1; nel mese di aprile le riserve valutarie del Giappone si sono ridotte a 1.322,993 miliardi di dollari dai 1.356,1 miliardi registrati un mese fa. Nel mese di aprile le vendite di auto in Cina hanno avuto una flessione del 47,6% su base annua, il tasso di inflazione annuale cinese è aumentato al 2,1% dall'1,5% di marzo e l'inflazione dei prezzi alla produzione nel Paese è scesa all'8% su base annua.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Stifel hanno declassato il titolo Carvana Co. (NYSE:CVNA) da Buy a Hold e hanno abbassato il target price da 115 a 40 dollari.

Negli scambi in pre-market le azioni Carvana erano in calo del 2,4% a 35,80 dollari.

Ultime notizie

  • Per il quarto trimestre conclusosi il 31 marzo, Electronic Arts Inc (NASDAQ:EA) ha registrato utili rettificati ottimistici, mentre le vendite sono risultate leggermente inferiori alle stime; inoltre, la società ha pubblicato deboli previsioni sulle vendite rettificate per il primo trimestre.

  • Mercoledì Nio, Inc. (NYSE:NIO) ha confermato che la sua quotazione secondaria a Singapore dovrebbe avvenire entro la fine di questo mese.

  • Martedì Wynn Resorts, Limited (NASDAQ:WYNN) ha pubblicato risultati sottotono per il primo trimestre.

  • YETI Holdings, Inc. (NYSE:YETI) ha registrato utili del primo trimestre migliori del previsto e prevede che le vendite per l’esercizio 2022 cresceranno del 18-20%.

Continua a leggere su Benzinga Italia

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli