Italia markets closed
  • Dow Jones

    29.564,74
    +429,75 (+1,48%)
     
  • Nasdaq

    10.986,08
    +156,57 (+1,45%)
     
  • Nikkei 225

    26.173,98
    -397,89 (-1,50%)
     
  • EUR/USD

    0,9698
    +0,0101 (+1,05%)
     
  • BTC-EUR

    20.183,80
    -191,07 (-0,94%)
     
  • CMC Crypto 200

    446,11
    +17,33 (+4,04%)
     
  • HANG SENG

    17.250,88
    -609,43 (-3,41%)
     
  • S&P 500

    3.704,48
    +57,19 (+1,57%)
     

Premier portoghese chiede sostegno Francia per gasdotto MidCat

Il primo ministro portoghese Antonio Costa, arriva al summit Nato di Madrid

LISBONA (Reuters) - Il primo ministro portoghese Antonio Costa ha esortato la Francia a smettere di bloccare il gasdotto MidCat che attraversa i Pirenei, sottolineando che aiuterebbe l'Europa centrale e orientale a rendersi indipendente dal gas russo.

Spagna e Portogallo dispongono di sette terminali di gas naturale liquefatto che potrebbero rifornire l'Europa centrale attraverso nuovi gasdotti, come il MidCat, che potrebbe connettere Francia e Spagna.

"Spero che la Francia capisca che non è più possibile bloccare questo progetto. Spero che ciò avvenga il prima possibile", ha detto Costa a Tvi e Cnn Portogallo nella tarda serata di ieri.

La scorsa settimana il presidente francese Emmanuel Macron ha detto di essere contrario al progetto MidCat, sostenendo che i due gasdotti esistenti che attraversano i Pirenei, al confine tra Francia e penisola iberica, sono sottoutilizzati e i flussi vanno principalmente verso la Spagna.

Costa ha detto di comprendere la posizione della Francia, che cerca di proteggere la propria industria dell'energia nucleare, ma i Paesi dell'Europa centrale e orientale hanno urgente bisogno di diversificare le proprie fonti energetiche.

"Oggi, con la crisi energetica in Europa, non può esserci questa competizione tra tipi di energia", ha affermato.

Lanciato per la prima volta nel 2013, il progetto MidCat è stato sospeso nel 2019 per motivi ambientali e di sostenibilità economica.

Tuttavia, Spagna, Portogallo e più recentemente la Germania hanno sostenuto che la crisi energetica ha cambiato le cose e ha dimostrato che il gasdotto è necessario.

Secondo Costa, la Commissione europea ha individuato un gasdotto sottomarino tra Spagna e Italia come alternativa al MidCat se la Francia continuerà a bloccare il progetto.

Secondo i funzionari spagnoli, questo progetto sarà probabilmente più costoso e richiederà più tempo per essere costruito.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Claudia Cristoferi)