Italia markets closed
  • Dow Jones

    29.490,89
    +765,38 (+2,66%)
     
  • Nasdaq

    10.815,43
    +239,82 (+2,27%)
     
  • Nikkei 225

    26.215,79
    +278,58 (+1,07%)
     
  • EUR/USD

    0,9829
    +0,0028 (+0,29%)
     
  • BTC-EUR

    19.898,93
    +217,46 (+1,10%)
     
  • CMC Crypto 200

    444,05
    +8,70 (+2,00%)
     
  • HANG SENG

    17.079,51
    -143,32 (-0,83%)
     
  • S&P 500

    3.678,43
    +92,81 (+2,59%)
     

Presidente Verdi Ue: "Fuori dal nucleare, ma con pragmatismo"

(Adnkronos) - L'Ue "a termine" dovrebbe "uscire" dall'energia nucleare ma, alla luce della guerra in Ucraina e della "scarsità energetica" che ha provocato, è una scelta di "buon senso" gestire l'uscita dall'atomo con "pragmatismo", nei Paesi che hanno centrali nucleari in funzione, prolungandone il funzionamento per qualche tempo, come ha fatto il Belgio. A dirlo all'Adnkronos è Philippe Lamberts, copresidente del gruppo dei Verdi/Ale nel Parlamento Europeo. La Germania ha deciso di mantenere in vita due delle tre centrali nucleari ancora aperte fino all'aprile 2023 come backup, invece di chiuderle come previsto inizialmente, mentre il Belgio ha deciso di prolungare la vita di alcuni reattori ancora in funzione, per far fronte alla penuria di gas in vista del prossimo inverno.