Italia markets open in 4 hours 35 minutes
  • Dow Jones

    34.269,16
    -473,66 (-1,36%)
     
  • Nasdaq

    13.389,43
    -12,43 (-0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.367,05
    -241,54 (-0,84%)
     
  • EUR/USD

    1,2142
    -0,0010 (-0,08%)
     
  • BTC-EUR

    47.164,04
    +723,66 (+1,56%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.544,16
    +1.301,48 (+536,30%)
     
  • HANG SENG

    28.104,07
    +90,26 (+0,32%)
     
  • S&P 500

    4.152,10
    -36,33 (-0,87%)
     

Preview Bce: domani la riunione, improbabile un cambio di politica ma focus sulla comunicazione

Redazione Finanza
·1 minuto per la lettura

Domani è in programma la riunione della Banca centrale europea (Bce) a cui seguirà come di consueto la conferenza stampa del presidente Christine Lagarde. Gli analisti sono concordi nell'aspettarsi una conferma di politica, mentre potrebbe giungere qualche novità dalle parole di Lagarde. "Mentre è improbabile che la Bce annunci dei cambiamenti nella propria politica, verrà esaminata la sua comunicazione - sottolinea Gero Jung, Chief Economist di Mirabaud Asset Management - In particolare, saranno monitorate le questioni relative al concetto di "condizioni di finanziamento favorevoli", che sono rimaste sostanzialmente stabili dalla riunione di marzo". In effetti, i tassi a breve termine e le curve dei rendimenti dei titoli sovrani sono sostanzialmente invariati rispetto a sei settimane fa, ma sono leggermente più alti per i bond decennali. "A questo proposito - continua l'esperto - il "significativo" aumento degli acquisti promesso, attraverso il programma PEPP, sembra poco ambizioso, con un aumento di circa 3 miliardi di euro a 17 miliardi di euro di acquisti settimanali di asset registrati da marzo". Per il resto, non saranno pubblicate previsioni economiche, in quanto dovrebbero essere rilasciate nel prossimo meeting di giugno.