Italia Markets closed

Previsione giornaliera fondamentale del Prezzo dell’oro – I prezzi scendono mentre le Banche Centrali sospendono ulteriormente il rallentamento

James Hyerczyk

I futures sull’oro sono in forte calo martedì mentre gli investitori continuano a sentire il calore generato dall’aumento dei rendimenti del Tesoro USA e dalla crescente domanda di attività rischiose. I catalizzatori dietro la più debole azione sui prezzi sono le speranze di almeno un accordo commerciale parziale tra gli Stati Uniti e la Cina e le minori aspettative di potenziali riduzioni dei tassi da parte delle principali banche centrali.

Alle 12:26 GMT, l’oro Comex di Dicembre viene scambiato $ 1503,50, in calo di $ 7,60 o -0,51%.

USA-Cina lentamente verso l’accordo commerciale

Se ritieni che i titoli dei giornali, gli Stati Uniti e la Cina stiano apparentemente avvicinandosi al completamento della “Fase 1″ dell’accordo commerciale parziale concordato all’inizio di ottobre.

L’ottimismo sull’accordo ha iniziato ad aumentare venerdì scorso dopo che la Cina ha dichiarato di aver raggiunto un consenso in linea di principio con gli Stati Uniti dopo una telefonata tra i negoziatori di alto livello della scorsa settimana. Intanto la Casa Bianca ha dichiarato venerdì che i rappresentanti del settore commerciale “hanno fatto progressi in una varietà di settori e stanno risolvendo problemi in sospeso. Le discussioni proseguiranno a livello di vice.”

Il presidente cinese Xi Jinping e il presidente degli Stati Uniti Donald Trump sono stati in costante contatto con “vari mezzi”, ha detto la Cina lunedì, quando gli è stato chiesto quando e dove i due leader si sarebbero incontrati per firmare un accordo commerciale.

Dati economici USA positivi

Il miglioramento della crescita dell’occupazione negli Stati Uniti a ottobre e le revisioni al rialzo dei due mesi precedenti stanno anche contribuendo a far pressione sui prezzi cancellando alcuni dei timori di recessione che avevano fornito supporto all’oro dall’inizio di agosto.

Il rapporto sul lavoro del governo ha mostrato che l’economia americana ha aggiunto 128.000 posti di lavoro in ottobre, superando la stima di 75.000 degli economisti. Ci sono state anche grandi revisioni dei numeri passati. L’aggiunta iniziale di 168.000 buste paga di agosto è stata rivista fino a 219.000, mentre quella di settembre è passata da 136.000 a 180.000.

Le Banche Centrali sostengono i tagli ai tassi

Negli ultimi 30 giorni, i banchieri centrali hanno mantenuto una politica stabile, tra cui la Banca centrale europea, la Banca d’Inghilterra e la Banca del Giappone.

La Federal Reserve americana ha tagliato il suo tasso di interesse di riferimento di 25 punti base il 30 Ottobre, segnalando che si fermerà a Dicembre. Lo ha fatto rimuovendo una clausola chiave che era apparsa nelle dichiarazioni post-riunione da giugno dicendo che era impegnata ad “agire come appropriato per sostenere l’espansione”.

Oggi, i responsabili delle politiche della Reserve Bank of Australia hanno deciso di mantenere la politica stabile allo 0,75%, come previsto, migliorando l’orientamento in avanti. Nella sua dichiarazione politica, la RBA ha dichiarato: “L’allentamento della politica monetaria da giugno sta supportando l’occupazione e la crescita del reddito in Australia e un ritorno dell’inflazione nell’intervallo obiettivo a medio termine”. I commercianti hanno interpretato ciò nel senso che il pregiudizio di allentamento della banca centrale potrebbe non essere più giustificato.

Il 13 Novembre anche la Reserve Bank della Nuova Zelanda manterrà i tassi stabili.

Previsioni giornaliere

Uno dei fattori che hanno contribuito a sostenere il mercato dell’oro durante la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno è stata la possibilità di tagli aggressivi dei tassi da parte delle banche centrali. Con la maggior parte delle major che indicano che avrebbero preso una pausa da ulteriori tagli nel breve termine, i compratori di oro non hanno più questo a cui appoggiarsi e stanno alleggerendo le loro posizioni.

Anche il timore di una recessione globale stava facendo salire i prezzi dell’oro, ma con questa paura attenuata, gli investitori che cercavano riparo nell’oro stanno ora estraendo i loro soldi dall’assicurazione rifugio e facendoli funzionare nel mercato azionario a più alto rendimento.

I prezzi dell’oro potrebbero indebolirsi ulteriormente poiché in primo luogo le ragioni per acquistarlo iniziano a scomparire.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: