Italia Markets closed

Previsione giornaliera fondamentale del prezzo dell’oro – Acquirenti di titoli con titoli a quasi sette anni

James Hyerczyk

I prezzi dell’oro sono scambiati leggermente in ribasso martedì poco dopo l’apertura del mercato monetario dopo aver quasi cancellato le perdite precedenti. All’inizio della sessione, la presa di profitto ha spinto il mercato dell’oro attraverso il minimo di ieri, quasi colmando una lacuna formata domenica notte.

I timori di un conflitto diffuso tra gli Stati Uniti e l’Iran sono persistiti martedì, anche se questo non sembra essere il caso del tesoro sicuro e dello yen giapponese. Inoltre, stiamo assistendo a un calo dei prezzi del greggio e ad una leggera ripresa della domanda di titoli.

Alle 13:35 GMT, l’oro Comex di febbraio viene scambiato a $ 1568,60, in calo di $ 0,20 o -0,01%.

I prezzi dell’oro si sono ritirati perché non vi è stata un’ulteriore escalation delle tensioni tra gli Stati Uniti e l’Iran, ma hanno anche trovato sostegno perché esiste ancora la minaccia di un conflitto. In sostanza, i commercianti di oro non hanno trovato alcun motivo per pagare i prezzi, ma hanno ritenuto che ci fosse valore a prezzi più bassi.

L’oro ha registrato un picco maggiore venerdì e lunedì dopo un attacco aereo americano che ha ucciso un alto funzionario militare iraniano, aumentando le probabilità di un conflitto militare tra Stati Uniti e Iran.

Sebbene gli avvertimenti di nuovi scioperi e ritorsioni da parte sia degli Stati Uniti sia dell’Iran abbiano suscitato preoccupazioni per un più ampio conflitto in Medio Oriente, finora hanno prevalso teste più fredde, dando agli acquirenti di oro una scusa per prenotare i profitti. Inoltre, ci sono richieste al Congresso degli Stati Uniti per una legislazione che impedisca al presidente degli Stati Uniti Donald Trump di andare in guerra con l’Iran.

Il sentimento rialzista è stato anche rafforzato dopo che gli Stati Uniti hanno negato un visto al ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif che gli avrebbe permesso di partecipare a una riunione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite a New York giovedì.

I commercianti rialzisti sono anche preoccupati per le notizie contrastanti sul riposizionamento delle truppe americane in preparazione all’uscita dall’Iraq. Se le condizioni diminuiranno con l’Iran, questo darà agli acquirenti un altro motivo per vendere le loro riserve in oro. I prezzi potrebbero scendere abbastanza rapidamente su questa notizia.

In altre notizie, gli speculatori hanno aumentato le loro posizioni rialziste nei contratti COMEX su oro e argento nella settimana al 31 dicembre, hanno mostrato i dati del governo degli Stati Uniti.

Previsioni giornaliere

L’azione dei prezzi di due giorni sta iniziando a suggerire che gli hedge fund hanno venduto una grossa fetta delle loro posizioni rialziste a piccoli speculatori che reagiscono ai titoli. Questo è tipico ed è sostanzialmente come funzionano i mercati.

Gli hedge fund hanno accumulato oro a livelli inferiori a novembre e dicembre, puntando sulla debolezza del mercato azionario. Hanno ricevuto un dono quando le tensioni sono aumentate in Medio Oriente. Il picco del mercato non è stato necessariamente alimentato dall’acquisto di hedge fund, ma probabilmente dal pubblico che insegue il mercato più in alto. Quindi devo dire che se il mercato continua a ritirarsi dai livelli attuali, il piccolo speculatore è stato lasciato con la borsa a quasi un massimo di sette anni.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: