Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.095,39
    +257,23 (+0,74%)
     
  • Nasdaq

    14.738,05
    +56,98 (+0,39%)
     
  • Nikkei 225

    27.641,83
    -139,19 (-0,50%)
     
  • EUR/USD

    1,1869
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • BTC-EUR

    32.174,51
    -1.525,07 (-4,53%)
     
  • CMC Crypto 200

    932,49
    -10,95 (-1,16%)
     
  • HANG SENG

    26.194,82
    -40,98 (-0,16%)
     
  • S&P 500

    4.419,66
    +32,50 (+0,74%)
     

Previsioni Brent: Prospettive di Crescita in Bilico, la Commodity Punta agli 80 $

·2 minuto per la lettura

Il prezzo del Brent durante la sessione dell’Asia e del Pacifico di oggi 13 luglio è tornato in rialzo dopo un lunedì leggermente ribassista (-0,63%) e dopo essere aumentato nei precedenti due giorni del 3,5%. L’emergere della variante Delta di Covid-19 sta minacciando un nuovo ciclo di blocchi in tutto il mondo, gettando un’ombra sulle prospettive della domanda energetica e creando i presupposti per le previsioni rialziste del Brent di breve/medio termine.

Si ricorda che il governo giapponese ha annunciato un nuovo ciclo di “stato di emergenza” misure che copriranno l’interezza delle Olimpiadi estive. Anche l’Australia sta peggiorando. La nazione ha riportato il maggior numero di infezioni giornaliere nella giornata di ieri anche dopo che Sydney è stata messa in isolamento per tre settimane.

Le previsioni ribassiste del Brent ridimensionate dopo il nulla di fatto dell’ultima riunione dell’Opec+

I benchmark del Brent non sono riusciti a rimbalzare dal calo della scorsa settimana quando non è stato raggiunto alcun accordo durante la riunione dell’OPEC+ per ripristinare i tagli alla produzione di agosto. Dopo lo shock del nulla di fatto della riunione, il prezzo del Brent dovrebbe iniziare a salire visto che l’attuale produzione è rimasta intatta e non ci sono al momento imminenti riunione per decidere di aumentare l’offerta di barili.

Dal lato della domanda, la variante Covid Delta sta suscitando preoccupazioni poiché il sud-est asiatico fatica a contenere la diffusione del nuovo ceppo virale. È probabile, comunque, che l’aumento dei casi giornalieri dall’Australia alla Corea del Sud possa frenare le previsioni rialzista del Brent, ma solo nel breve termine. A differenza degli USA e dell’Europa, i bassi tassi di vaccinazione stanno costringendo i governi a mettere in atto blocchi economicamente paralizzanti. Come anticipato, il tasso di vaccinazione australiano è inferiore al 10%, molto indietro rispetto agli Stati Uniti e all’Europa.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni del Brent

Proprio in questo momento il Brent sta testando l’importante area di supply (e zona di swing ribassista) che permetterà alla commodity di riprendere la tendenza rialzista di lungo periodo.

Con una chiusura settimanale al di sopra di 75,50 $ il Brent avrà lo slancio necessario per l’allungo rialzista e raggiungere livelli di prezzo toccati l’ultima volta oltre 3 anni fa. Prossimo target a 85,39 $.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli