Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.828,33
    -205,34 (-0,60%)
     
  • Nasdaq

    14.143,85
    +104,17 (+0,74%)
     
  • Nikkei 225

    29.018,33
    -272,68 (-0,93%)
     
  • EUR/USD

    1,1912
    -0,0089 (-0,74%)
     
  • BTC-EUR

    31.910,42
    -811,74 (-2,48%)
     
  • CMC Crypto 200

    938,47
    -31,41 (-3,24%)
     
  • HANG SENG

    28.558,59
    +121,75 (+0,43%)
     
  • S&P 500

    4.221,34
    -2,36 (-0,06%)
     

Previsioni e Prospettive Euro Dollaro Americano: Massimo di Febbraio Superato!

·2 minuto per la lettura

Alle 8 di mattina il primo dato degno di nota è stato il PIL tedesco che ha pubblicato un risultato al di sotto delle aspettative sia sull’annuale (previsto -3,3%, attuale -3,4%) e sia su base trimestrale (previsto -1,8%, attuale -1,7%) che ha portato ad un forte rialzo del cambio euro dollaro anche grazie alla spinta dell’indice tedesco (DAX) che ha toccato il suo massimo storico a 15609 punti.

Da considerare anche (ormai) la consueta debolezza del dollaro americano che da settimane sta subendo la pressione di vendita da parte degli orsi, indebolendosi nei confronti della maggior parte delle principali coppie di valute, tra cui appunto il fiber. Ciò probabilmente ha seguito il calo dei rendimenti del Tesoro decennale, che si è verificato nonostante i colloqui sul taper della FED diventassero più accesi tra i partecipanti al mercato.

Il difficile ruolo della FED sull’euro dollaro

I funzionari della Federal Reserve stanno facendo del loro meglio per rimanere pazientemente accomodanti e tranquilli, lasciando che l’inflazione superi l’obiettivo del 2% della Banca Centrale nel breve termine, etichettandolo come un mero momento transitorio. Tuttavia, è prudente ricordare che il mercato ha una mente propria ed è incline a scontare i potenziali cambiamenti della politica della FED soprattutto se l’inflazione gli scoppierà in mano.

Ciò ha già portato a raffiche rialziste occasionali del dollaro USA, con gli orsi del future che sostengono che la ricerca della FED di fare “ulteriori sostanziali progressi” giustifica l’impegno ad una posizione accomodante, tuttavia, il pericolo di una super inflazione è sempre dietro l’angolo e sicuramente influenzerà l’andamento futuro dell’euro dollaro.

Cosa suggerisce l’analisi tecno-grafica dell’euro dollaro?

Il grafico seguente rende molto bene l’idea di cosa sta accadendo al fiber.

Al momento il prezzo dell’euro dollaro quota a 1.2248, al di sopra del massimo di febbraio 2021 a 1.2243; è un chiaro input rialzista ma occorre attendere la chiusura della giornata di oggi. Con la conferma della continuazione del movimento rialzista, il primo target è la zona 1.2329/1.2389, un’area che sancirà (al superamento) la continuazione di un enorme ciclo iniziato a gennaio 2017.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli