Italia markets close in 33 minutes
  • FTSE MIB

    25.777,61
    +40,86 (+0,16%)
     
  • Dow Jones

    34.258,62
    -40,71 (-0,12%)
     
  • Nasdaq

    14.096,11
    +23,25 (+0,17%)
     
  • Nikkei 225

    29.291,01
    -150,29 (-0,51%)
     
  • Petrolio

    72,42
    +0,30 (+0,42%)
     
  • BTC-EUR

    32.046,61
    -1.183,45 (-3,56%)
     
  • CMC Crypto 200

    963,21
    -29,26 (-2,95%)
     
  • Oro

    1.857,40
    +1,00 (+0,05%)
     
  • EUR/USD

    1,2123
    -0,0010 (-0,08%)
     
  • S&P 500

    4.244,21
    -2,38 (-0,06%)
     
  • HANG SENG

    28.436,84
    -201,69 (-0,70%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.151,66
    +8,14 (+0,20%)
     
  • EUR/GBP

    0,8591
    -0,0021 (-0,24%)
     
  • EUR/CHF

    1,0900
    +0,0008 (+0,07%)
     
  • EUR/CAD

    1,4753
    -0,0021 (-0,14%)
     

Previsioni Euro Dollaro: Dati Zona EURO in Linea con le Attese!

·2 minuto per la lettura

Già le prime ore della seduta europea stavano confermando le previsioni rialziste sull’euro dollaro ma gli ultimi dati europei rilasciati hanno praticamente creato l’impulso necessario per effettuare il break-out del prezzo psicologico a 1.2200. In contemporanea, il future del dollaro americano è precipitato fino a raggiungere il supporto toccato l’ultima volta nel mese di aprile che potrebbe suggerire un altro forte ribasso dell’USD e di conseguenza portare un rialzo del fiber.

Non è un segreto che la continuazione della posizione accomodante da parte della FED ha agevolato l’inversione di rotta dell’euro dollaro dal minimo 1.1704 del 30 marzo che ha portato ad un interessante rally che lascia intendere che abbia ancora benzina per ulteriori rialzi.

Le previsioni dell’euro dollaro sotto il giogo della FED

Probabilmente la Banca Centrale Statunitense continuerà a dare un tono accomodante in vista della prossima decisione sui tassi di interesse il 16 giugno poiché ritengono che l’economia degli Stati Uniti non abbia compiuto dei forti progressi visto che il rapporto NFP ha mostrato dei dati di molto al di sotto delle aspettative.

A sua volta, il fiber potrebbe mettere in scena un altro tentativo di testare il massimo di gennaio (1.2329) poiché il FOMC non ha la minima intenzione di cambiare l’attuale corso della politica monetaria poiché ritengono che un apprezzamento del tasso di cambio potrebbe rallentare la ripresa economica degli Stati Uniti. Inoltre, reputano che l’attuale livello di inflazione sia transitorio.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni euro dollaro

Come anticipato, i dati macroeconomici europei hanno confermato le previsioni rialziste dell’euro dollaro, rilanciando il movimento ad ulteriori rialzi, come ben evidente nel grafico giornaliero seguente.

Il fiber sembra ormai proiettato a raggiungere i massimi del 2021 corrispondenti al primo target intermedio (1.2329) e l’Onda 1 minore (1.2389) così da chiudere un ciclo durato oltre 2 anni e ritornare agli stessi livelli di prezzo del 2018. Due gli obiettivi di medio/lungo termine; il primo target (Onda 3 minore) è a quota 1.3075 mentre il secondo (che dovrebbe completare l’attuale tendenza rialzista) è posto a 1.3417.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: