Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.457,31
    +198,70 (+0,56%)
     
  • Nasdaq

    15.129,09
    +107,28 (+0,71%)
     
  • Nikkei 225

    29.215,52
    +190,06 (+0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,1636
    +0,0018 (+0,15%)
     
  • BTC-EUR

    55.256,12
    +2.170,35 (+4,09%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.483,07
    +19,71 (+1,35%)
     
  • HANG SENG

    25.787,21
    +377,46 (+1,49%)
     
  • S&P 500

    4.519,63
    +33,17 (+0,74%)
     

Previsioni Euro Dollaro: il Rapporto NFP sarà Sufficiente per Convincere Powell?

·2 minuto per la lettura

Il prezzo dell’euro dollaro ha concluso gli scambi del mese di settembre sui minimi da oltre un anno, intorno alla soglia di 1,1600. La coppia ha consolidato le perdite venerdì per terminare la settimana di scambi ai livelli visti l’ultima volta a luglio 2020 grazie alla domanda per il dollaro americano che si è estesa per tutta la settimana, esacerbata dai commenti del capo della Federal Reserve statunitense Jerome Powell.

Il calendario macroeconomico è stato scarso negli ultimi giorni, con l’attenzione che si è spostata sul rapporto sui salari non agricoli degli Stati Uniti della prossima settimana. Il capo della FED degli Stati Uniti Powell ha affermato più volte che la Banca Centrale ha raggiunto il livello di inflazione necessario per innescare il tapering, osservando che ci vorrà solo un buon rapporto di lavoro per lui per accettare lo stesso per la soglia di occupazione.

La Lagarde in controtendenza rispetto gli altri banchieri

Dall’altra parte dell’Atlantico, la presidente della Banca Centrale Europea Christine Lagarde ha lanciato un messaggio simile. “Siamo tornati dall’orlo del burrone, ma non completamente fuori dai guai“, aggiungendo che le interruzioni della catena di approvvigionamento stanno accelerando in alcuni settori mentre l’aumento dei prezzi dell’energia è qualcosa da attenzionare.

L’interesse speculativo si è precipitato a scontare una politica monetaria più restrittiva negli Stati Uniti, determinando un netto ribasso di Wall Street su base settimanale e gli investitori che si precipitano verso valute rifugio, ben evidente sul fiber con l’aumento delle posizioni sul dollaro americano. Vale la pena ricordare che la Lagarde ha preso le distanze dalle altre Banche Centrali, poiché ha ritenuto che l’ultima svolta negli acquisti di obbligazioni sia solo una “ricalibrazione” e che manterranno la loro politica accomodante per tutto il tempo necessario.

Outlook Tecno-Grafico e previsioni euro dollaro

Qualche mese fa il fiber ha cercato di rompere la trendline dinamica discendente ma non essendo stato in grado di superare il precedente massimo di 1,19087 ha dato inizio ad un forte movimento ribassista.

Da allora l’euro dollaro è sceso fino ad arrivare al momento della scrittura a 1,1633. Questo livello può essere un punto di svolta dopo il raggiungimento del minimo 1,1562 che ha perforato il minimo di novembre dello scorso anno a 1,1602. Da questo punto potrebbe iniziare un rialzo che porterà il prezzo almeno in area 1,17.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli