Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.088,36
    -340,57 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,03 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.631,45
    -125,41 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    51,98
    -1,15 (-2,16%)
     
  • BTC-EUR

    26.374,88
    +259,37 (+0,99%)
     
  • CMC Crypto 200

    651,44
    +41,45 (+6,79%)
     
  • Oro

    1.855,50
    -10,40 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    29.447,85
    -479,91 (-1,60%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.602,41
    -15,94 (-0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8895
    +0,0036 (+0,41%)
     
  • EUR/CHF

    1,0769
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5500
    +0,0125 (+0,81%)
     

Previsioni giornaliere EUR/USD – Test di resistenza a 1,2250

Vladimir Zernov
·2 minuto per la lettura

Video EUR/USD 18.12.20.

L’Euro resta forte prima del fine settimana

L’EUR/USD sta cercando di stabilirsi al di sopra della resistenza a 1,2250 mentre il dollaro USA cerca di rimbalzare contro un ampio paniere di valute.

L’indice del dollaro USA ha ricevuto supporto vicino a 89,75 e sta cercando di stabilirsi sopra il livello di 90. Se questo tentativo avrà successo, l’indice del dollaro USA si muoverà verso i 90,15, ribassista per il cambio EUR/USD.

Ieri, l’UE ha riferito che il tasso di inflazione nell’area dell’euro è diminuito dello 0,3% anno su anno a novembre mentre il tasso di inflazione core è cresciuto dello 0,2%, in linea con le stime degli analisti. Non ci sono segni di inflazione significativa nell’UE poiché l’economia rimane sotto una pressione significativa dalla seconda ondata del virus.

Oggi, gli operatori del mercato dei cambi aspetteranno ulteriori notizie sui negoziati sulla Brexit. Rapporti recenti hanno suggerito che i negoziati si sono bloccati, il che ha esercitato una certa pressione sulla sterlina britannica ma non ha avuto alcun impatto sull’EUR/USD.

Gli operatori si concentreranno anche sui negoziati di stimolo degli Stati Uniti. Repubblicani e Democratici sono vicini a un accordo di compromesso, ma potrebbero essere necessari ulteriori colloqui per lavorare su alcuni dettagli del nuovo pacchetto di aiuti per il coronavirus.

Analisi Tecnica

La coppia EUR/USD sta testando il livello di resistenza più vicino a 1,2220. L’RSI è in territorio di ipercomprato, ma c’è un po’ di spazio per guadagnare ulteriore slancio al rialzo nel caso in cui emergano i catalizzatori giusti.

Nel caso in cui la coppia EUR/USD riesca a stabilirsi sopra 1,2250, si dirigerà verso il prossimo livello di resistenza a 1,2280. Un test di successo della resistenza a 1.2280 spingerà la coppia EUR/USD verso la prossima resistenza a 1,2330. Se la coppia EUR/USD si stabilizza sopra 1,2330, si muoverà verso la resistenza a 1,2360.

Ho notato che la coppia EUR / USD non ha visitato questo territorio dal 2018, quindi resta da vedere se i livelli precedenti saranno rilevanti per il trading di oggi.

Dal lato del supporto, il precedente livello di resistenza a 1,2220 servirà come primo livello di supporto per EUR/USD. Se la coppia EUR/USD scende al di sotto di questo livello, si dirigerà verso il prossimo supporto a 1,2175. Una mossa al di sotto di 1,2175 aprirà la strada al test del supporto a 1,2155.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: