Italia markets open in 5 hours 19 minutes
  • Dow Jones

    31.188,38
    +257,86 (+0,83%)
     
  • Nasdaq

    13.457,25
    +260,07 (+1,97%)
     
  • Nikkei 225

    28.741,99
    +218,73 (+0,77%)
     
  • EUR/USD

    1,2129
    +0,0013 (+0,11%)
     
  • BTC-EUR

    28.494,97
    -117,07 (-0,41%)
     
  • CMC Crypto 200

    685,52
    -15,09 (-2,15%)
     
  • HANG SENG

    29.982,73
    +20,26 (+0,07%)
     
  • S&P 500

    3.851,85
    +52,94 (+1,39%)
     

Previsioni giornaliere fondamentali sui prezzi del gas naturale – Il freddo del vortice polare “da brividi” potrebbe far aumentare i prezzi

James Hyerczyk
·3 minuto per la lettura

I futures sul gas naturale sono in rialzo all’inizio di martedì dopo aver registrato una drammatica inversione al rialzo nella sessione precedente in risposta alle segnalazioni del ritorno di un “vortice polare” nell’emisfero settentrionale nel corso del mese.

I prezzi sono calati all’inizio di lunedì dopo un fine settimana senza incidenti poiché le previsioni hanno continuato a richiedere temperature miti e una diminuzione della domanda di riscaldamento. Tuttavia, i prezzi si sono invertiti e sono terminati in rialzo per la sessione dopo che sono emersi i rapporti di mezzogiorno che chiedevano un aumento delle temperature gelide a fine mese.

Alle 09:13 GMT, i futures sul gas naturale di marzo vengono scambiati a $ 2,770, in rialzo di $ 0,067 o + 2,48%.

In altre notizie, i volumi di GNL, sebbene costantemente forti, sono scesi sotto gli 11 Bcf durante il fine settimana e fino a lunedì dopo essere rimasti al di sopra di quella soglia quasi record per diversi giorni la scorsa settimana, mostrano i dati NGI.

La NGI ha anche riferito che i prezzi in contanti sono diminuiti in tutto il paese lunedì, poiché le temperature sono aumentate sulla maggior parte dei 48 inferiori. Tuttavia, lo spostamento nel vortice polare e un previsto ritorno alle norme invernali a partire dalla prossima settimana potrebbero rivelarsi un catalizzatore per l’aumento dei prezzi in contanti più avanti a gennaio.

Previsioni meteorologiche a breve termine

Secondo NatGasWeather per il 12-18 gennaio, “Un sistema meteorologico uscirà oggi da sud-est con la fine degli acquazzoni, mentre un secondo sistema più umido porterà forti piogge a nord-ovest. Con gran parte del resto degli Stati Uniti che registra picchi lievi compresi tra i 4°C e i 20°C oltre ai -1°C per l’estremo nord degli Stati Uniti, la domanda nazionale sarà leggera dal martedì al venerdì. La domanda aumenterà moderatamente questo fine settimana poiché un sistema meteorologico / freddo investirà il Midwest / Grandi Laghi e si estenderà a sud-est con rovesci, sebbene contrastati da temperature più calde del normale a ovest, Texas e sud “.

Il vortice polare Deep Freeze minaccia gli Stati Uniti e l’Europa

I meteorologi del National Weather Service hanno affermato che un rigido freddo invernale potrebbe coprire vaste aree del paese verso la fine di gennaio. Hanno indicato il potenziale di un vortice polare – uno schiocco freddo che si sviluppa nell’atmosfera sopra il Polo Nord e invia forti raffiche di temperature gelide in tutto l’emisfero settentrionale. Ciò farebbe abbassare le temperature in Nord America, Europa e Asia, destinazioni chiave per le esportazioni di gas naturale liquefatto (GNL) degli Stati Uniti.

Gas naturale giornaliero di marzo

Previsioni giornaliere

Secondo Bloomberg, “In alto nell’atmosfera sopra il Polo Nord, un picco di temperature potrebbe presto inviare brividi da far tremare le ossa che si riversano nell’emisfero settentrionale”.

“Le raffiche di ghiaccio che minacciano di spazzare il Nord America, l’Europa e l’Asia a partire dalla fine di gennaio provengono dallo stesso modello meteorologico che ha innescato l’ondata di freddo del 2014 nota come vortice polare, che ha fatto precipitare le temperature a Chicago a meno 16 gradi Fahrenheit (meno 27 gradi Celsius).

La drammatica inversione al rialzo di lunedì e il cambio di tendenza suggeriscono che i trader rialzisti si stanno già preparando per il freddo. L’unico ostacolo è una zona di ritracciamento dal 50% al 61,8% da $ 2,794 a $ 2,918.

È un intervallo ampio da superare, ma se gli speculatori aggressivi riescono a vincere $ 2,918, il grafico giornaliero indica che c’è spazio al rialzo per correre con un ragionevole obiettivo di $ 3,320.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: