Italia Markets closed

Previsioni giornaliere fondamentali sui prezzi del gas naturale – Operatori che aspettano la chiarezza del modello meteorologico

James Hyerczyk

I futures sul gas naturale vengono scambiati leggermente in ribasso lunedì, ma rimangono all’interno dell’intervallo di venerdì, il che suggerisce indecisione degli investitori e imminente volatilità. Sebbene il mercato non si sia aperto in nessuna delle due direzioni, non nega l’attuale conflitto tra i modelli meteorologici statunitensi ed europei. Tutto ciò che ci dice è che i dati non sono cambiati abbastanza in entrambe le direzioni durante il fine settimana per spingere il mercato in forte aumento o in forte calo.

Alle 10:19 GMT, i futures sul gas naturale di marzo vengono scambiati a $ 2,162, in calo dello 0,006 o -0,28%.

Per ricapitolare l’azione sui prezzi di venerdì: il mercato è salito più in alto nel fine settimana, poiché le nuove previsioni che prevedono temperature più invernali a fine gennaio sono state sufficienti per incoraggiare alcuni dei venditori allo scoperto più deboli a prenotare i profitti. I commercianti speravano che i modelli meteorologici avrebbero fatto una mossa definitiva a un clima più freddo o più mite durante il fine settimana.

Gas naturale giornaliero di marzo

Previsioni meteorologiche a breve termine

Secondo NatGasWeather dal 13 gennaio al 19 gennaio, “L’aria molto fredda continuerà attraverso le pianure del Nord con massime tra -17°C e -6°C per una forte domanda locale. Tuttavia, l’alta pressione dominerà il Sud e l’Est con temperature molto più calde rispetto alle temperature normali, dato che le massime raggiungono dai 15°C ai 26°C per il Texas, il sud e il sud-est e i tra 4°C e 15°C dalla costa medio-atlantica maggiori città del nord-est. L’Ovest vedrà un mix di sistemi meteorologici freschi e lievi pause. L’aria più fredda rilascerà attraverso il Midwest superiore e gli interni da nord-est dal giovedì al venerdì per un lieve aumento della domanda, ma ancora leggera a livello nazionale. Complessivamente, una domanda da bassa a molto bassa nel prossimo fine settimana.”

Rapporto sull’archiviazione settimanale della U.S. Energy Information Administration

L’EIA ha riferito giovedì che le forniture interne di gas naturale sono diminuite di 44 miliardi di piedi cubi (Bcf) per il fine settimana del 3 gennaio. Gli analisti prevedevano un calo di 51 Bcf.

Le scorte totali ora ammontano a 3,148 trilioni di piedi cubi (Tcf), in aumento di 521 Bcf rispetto a un anno fa e 74 Bcf al di sopra della media quinquennale, ha affermato il governo.

Previsioni settimanali

Se il freddo in Canada si sposta verso sud, cerca di spostarti verso l’alto. La dimensione del raduno sarà determinata da quanto lontano viaggerà il freddo e se colpirà le aree ad alta richiesta.

Inoltre, c’è sempre la possibilità di un’enorme compressione in quanto i trader sono caricati sul lato corto.

Se il freddo rimane in Canada, è probabile che i prezzi crollino, tuttavia, tutto dipende dalla volontà del trader di continuare sul corto a livelli di prezzo così bassi.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: