Italia Markets closed

Previsioni giornaliere fondamentali sui prezzi del gas naturale – Troppe attese, cambiamento climatico ribassista che scaccia i tori deboli

James Hyerczyk
·3 minuto per la lettura

I futures sul gas naturale sono in netto calo per una seconda sessione poiché le previsioni meteorologiche intermedie ribassiste (11-15 giorni) hanno superato i livelli di esportazione di gas naturale liquefatto (GNL).

Inoltre, la produzione ha continuato a riprendersi dopo gli arresti causati dall’uragano Zeta circa una settimana fa. La tempesta di categoria 2 è atterrata il 28 ottobre a sud-ovest di New Orleans. Circa il 45% del gas naturale prodotto nel Golfo del Messico è stato messo offline prima della tempesta. A mezzogiorno di lunedì, quella cifra era scesa al 16%, ha detto il Bureau of Safety and Environmental Enforcement.

Alle 13:55, il gas naturale di dicembre viene scambiato a $ 3,125, in calo di $ 0,119 o -3,67%.

Previsioni meteorologiche a medio termine (11-15 giorni)

I servizi meteorologici su misura hanno affermato che revisioni più calde alle previsioni sia nazionali che europee per la prima metà di novembre “e suggeriscono che un regime più caldo può entrare nella seconda metà del mese”, ha minimizzato le prospettive della domanda e ha esercitato pressioni al ribasso sui futures lunedì. L’azienda ha detto che sia il modello americano che quello europeo all’inizio di lunedì avevano perso 10-12 gradi giorno ponderati per il gas (GWDD) dalle previsioni del fine settimana precedenti, diventando “decisamente ribassista”.

Il cambiamento “solleva la preoccupazione che il caldo continuerà nella seconda metà di novembre, degno di nota poiché la prima metà del mese è già di circa 50 GWDD più calda rispetto alla prima metà degli ultimi due novembre”, ha detto l’azienda. “Un tale scenario ci darebbe almeno una possibilità in una Top 5 o 6 di novembre caldo”.

La nuova prospettiva, ha aggiunto Bespoke, “si presterà a maggiori rischi di ribasso dei prezzi nella parte anteriore della curva”.

EBW Analytics Group ha affermato che le nuove aspettative di temperature confortevoli per gran parte di novembre – e quindi una domanda di riscaldamento più leggera negli stati settentrionali e una domanda di raffreddamento più debole nelle regioni meridionali della nazione – hanno segnato una brusca inversione dopo aver terminato la settimana precedente con una nota alta durante il GNL in corso avanza.

“A partire da domenica, il gas naturale sembrava pronto per ulteriori guadagni, supportato da un aumento dei flussi di gas di alimentazione GNL, che hanno superato per la prima volta i 10 Bcf / d” nel 2020 durante il fine settimana, ha detto EBW.

Previsioni giornaliere

Lo spostamento delle previsioni meteorologiche intermedie ha colto di sorpresa i trader long più deboli, incoraggiandoli a dirigersi verso le uscite in grande stile questa settimana. Dobbiamo ora attendere il prossimo rapporto del governo per dirci se gli hedge fund hanno perso le loro posizioni lunghe record.

Alla fine della scorsa settimana, il gas naturale è stato sostenuto da un aumento dei flussi di gas di alimentazione GNL. Questo fattore è ancora rialzista. I problemi sono sorti quando le previsioni del tempo di novembre sono cambiate in ribassista.

Inoltre, ora sembra che le posizioni lunghe record nel gas naturale possano aver creato una situazione di ipercomprato. I rialzisti hanno sostanzialmente smesso di comprare perché non c’erano più venditori sul mercato. Ciò ha incoraggiato i trader a prendere profitti e tagliare le loro posizioni lunghe.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: