Italia Markets open in 7 hrs 19 mins

Previsioni giornaliere fondamentali sui prezzi del gas naturale – Guadagni deludenti per il raffreddamento del vortice polare

James Hyerczyk
·3 minuto per la lettura

Mercoledì i futures sul gas naturale stanno scendendo verso il basso nonostante le previsioni prevedano un vortice polare, o aria sotto lo zero che discende dal Canada e copre la maggior parte degli Stati Uniti continentali a fine gennaio.

L’azione dei prezzi suggerisce che i trader si stanno avvicinando con cautela alla possibile insorgenza delle temperature estremamente rigide alla fine del mese. Nel frattempo, le aspettative di una maggiore domanda di gas naturale liquefatto (GNL) statunitense in Europa e in Asia dovrebbero sostenere il mercato.

Alle 19:37 GMT, i futures sul gas naturale di marzo vengono scambiati a $ 2,703, in calo dello 0,004 o -0,15%.

La speranza per un intenso vortice polare potrebbe svanire

Entrambi i modelli meteorologici americano ed europeo richiedono una forte dose di freddo entro la fine della scorsa settimana, ma il modello non dovrebbe essere forte come il vortice polare che ha colpito gli Stati Uniti nel 2014. Ciò potrebbe smorzare le aspettative della domanda.

NatGasWeather ha affermato che i prezzi sono stati aumentati presto dalla ” corrente di freddo da adesso fino al 23-26 gennaio”. I principali modelli del pomeriggio, tuttavia, hanno mostrato “aria non altrettanto fredda nel Canada occidentale, spingendo così il gelo anche negli Stati Uniti alla fine di gennaio… “Naturalmente, i dati potrebbero tornare verso il freddo durante la notte e saranno osservati molto da vicino dagli operatori di mercato”.

Asia, Europa La domanda di GNL dovrebbe aumentare

Potrebbe non fare così freddo come inizialmente previsto negli Stati Uniti quando arriverà il vortice polare, ma si prevede che Asia ed Europa sperimenteranno condizioni di congelamento che dovrebbero aumentare il fabbisogno di combustibile per il riscaldamento.

Sebbene i volumi di GNL siano scesi al di sotto di 10 Bcf martedì per la prima volta quest’anno, i dati del GNL hanno mostrato che ciò è stato attribuito alle interruzioni temporanee delle forniture. Tuttavia, secondo Natural Gas Intelligence (NGI), la domanda di esportazione dovrebbe risalire sopra gli 11 Bcf quest’inverno, un livello al quale si è attestata per diversi giorni la scorsa settimana.

Gas naturale giornaliero di marzo

Prospettive a breve termine

I future sul gas naturale di marzo avranno difficoltà a riprendersi nel breve periodo se il freddo previsto non è abbastanza potente da spingere i prezzi oltre la parte superiore di una zona di resistenza chiave a $ 2,918. Questo prezzo è un potenziale punto di innesco per un’accelerazione al rialzo. Un rally a copertura corta non lo taglierà. I veri acquirenti devono avere un motivo per presentarsi. Nel frattempo, è probabile che il mercato continui a trovare resistenza a 2,794 $.

C’è supporto, tuttavia, sia tecnico che fondamentale. Tecnicamente, il supporto minore è di $ 2,698, ma il supporto principale va da $ 2,552 a $ 2,485. Fondamentalmente, una forte domanda di GNL potrebbe impedire un wash-out al ribasso.

Note rapide

Con i guadagni limitati da un debole vortice polare e una forte domanda di GNL che dovrebbe sostenere i prezzi, potremmo guardare a un commercio nel range nel breve termine con supporto a $ 2,552 e resistenza $ 2,794.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: