Italia Markets close in 29 mins

Previsioni giornaliere fondamentali sul prezzo del petrolio – Posizioni lunghe di taglio in vista del rapporto sull’inventario delle API

James Hyerczyk

I future sul petrolio greggio WTI degli Stati Uniti e quelli sullo standard internazionale, il Brent, sono scambiati in ribasso mentre gli investitori tagliano posizioni lunghe in vista della pubblicazione del rapporto sugli inventari settimanali dell’American Petroleum Institute (API) più avanti nella sessione. Il rapporto dovrebbe rivelare agli operatori indizi sulle tendenze della domanda sulla scia del rallentamento dell’economia globale. Inoltre, è probabile che le perdite vengano attenuate dall’ottimismo sulle relazioni commerciali USA-Cina.

Alle 09:51 GMT, il greggio WTI di Dicembre negozia $ 55,37, in calo di $ 0,44 o -0,79% e il greggio di Dicembre Brent è a $ 61,24, in calo di $ 0,33 o -0,54%.

Inventari in evidenza

L’inaspettato calo della scorsa settimana degli inventari statunitensi, secondo l’Energy Information Administration (EIA), ha spinto i prezzi in forte aumento, quindi il rapporto di questa settimana ha acquisito maggiore importanza poiché gli operatori vogliono sapere se il declino è stato parte di una tendenza in via di sviluppo, o semplicemente un ” una mossa in un colpo solo”.

“L’inventario letto la scorsa settimana sta ancora riverberando attraverso il trading, anche se abbiamo visto che finalmente ha iniziato a cedere la scorsa notte, ma possiamo vedere che oggi c’è ben poco appetito per seguirlo”, ha affermato Michael McCarthy, capo strategico del mercato presso CMC Markets a Sydney.

L’API rilascerà il suo rapporto alle 20:30 GMT più tardi oggi. La VIA mostrerà i suoi numeri mercoledì alle 14:30 GMT. Nel frattempo, gli investitori stanno cercando di digerire le previsioni anticipate chiedendo una creazione di inventario di circa 700.000.

Un altro numero da tenere d’occhio saranno le scorte di greggio statunitensi presso l’hub di futures di Cushing, in Oklahoma. Si prevede che le scorte di greggio WTI siano aumentate di circa 1,5 milioni di barili nella settimana fino al 25 ottobre, hanno detto gli operatori all’inizio della sessione, citando i dati della società di intelligence di mercato Genscape.

Ottimismo nelle trattative commerciali, tagli alla produzione OPEC

Nonostante la debolezza iniziale, i mercati sono ancora sostenuti dalla speranza che gli Stati Uniti e la Cina raggiungano almeno un accordo commerciale parziale prima del previsto. Questa idea è stata sostenuta dal presidente Trump lunedì, quando ha detto che si aspettava di firmare una parte significativa dell’accordo commerciale con la Cina prima del previsto, ma non ha elaborato i tempi.

I riazisti del petrolio greggio sperano anche che l’OPEC e i suoi alleati continuino a spingere per tagli più profondi alla produzione nella riunione del 5-6 dicembre.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: