Italia Markets open in 6 hrs 39 mins

Previsioni giornaliere fondamentali sul prezzo del petrolio – Il rapporto API dovrebbe mostrare un altro calo delle scorte

James Hyerczyk

I futures sul petrolio greggio Brent e U.S. West Texas Intermediate di riferimento sono in calo poco prima dell’apertura regolare della sessione di martedì. I prezzi si stanno ritirando sull’assunzione di profitti poiché gli speculatori hanno riconsiderato la probabilità di interruzioni dell’approvvigionamento in Medio Oriente a seguito dell’attacco aereo americano di venerdì che ha ucciso un alto generale iraniano di alto livello.

Alle 13:01 GMT, il greggio WTI di febbraio è a $ 62,70, in calo di $ 0,57 o -0,90% e il petrolio greggio di marzo Brent è a $ 68,20, in calo di $ 0,71 o -1,05%.

Ecco cosa sta succedendo in breve. I prezzi sono aumentati bruscamente venerdì e lunedì presto dopo l’incidente di venerdì con l’attacco aereo. La mossa fu guidata dalla speculazione che il conflitto tra gli Stati Uniti e l’Iran si sarebbe intensificato abbastanza da causare un’interruzione dell’approvvigionamento petrolifero mondiale.

“Il mercato è chiaramente preoccupato per il potenziale di interruzione dell’offerta, ma da qui non c’è alcun percorso ovvio”, ha dichiarato Lachlan Shaw, in vista della ricerca sulle materie prime presso la National Australia Bank.

“È tutta una questione di scenari che possono influire sulla produzione di petrolio o meno, quindi il mercato sembra essersi ricalibrato nelle ultime 24-36 ore su alcune di queste probabilità.”

L’azione dei prezzi suggerisce che queste paure sono state ridotte e forse l’Iran si concentrerà su obiettivi militari piuttosto che su obiettivi di produzione di petrolio.

Inoltre, c’è ancora un surplus di petrolio, quindi a meno che gli speculatori non vedano effettivamente gli impianti petroliferi e le petroliere attaccati, o persino gli incendi nei campi petroliferi, i guadagni saranno probabilmente limitati. Abbiamo visto una mossa simile a settembre dopo che l’Iran ha attaccato gli impianti di produzione petrolifera saudita. Fondamentalmente, niente olio rovesciato, nessun raduno.

Nonostante la battuta d’arresto, il mercato continua a essere supportato dalla speranza che l’accordo commerciale USA-Cina condurrà ad un aumento della domanda globale e ai tagli più profondi della produzione OPEC + che sono iniziati il 1 gennaio.

Previsioni giornaliere

A meno che non ci sia una rappresaglia dall’Iran martedì, i trader si concentreranno principalmente sull’odierna relazione sugli inventari settimanali dell’American Petroleum Institute (API) e sulla relazione di mercoledì della US Energy Information Administration (EIA).

Le scorte di petrolio greggio statunitensi hanno probabilmente lasciato cadere il fine settimana del 3 gennaio per una quarta settimana di seguito, poiché le esportazioni sono aumentate sebbene si prevedesse un aumento delle scorte di prodotti raffinati, secondo un sondaggio di Reuters lunedì.

Sei analisti hanno stimato, in media, che le scorte di greggio sono diminuite di 4,1 milioni di barili nella settimana al 3 gennaio.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: