Italia Markets open in 7 hrs 14 mins

Previsioni giornaliere fondamentali sul prezzo del petrolio – Le specifiche rialziste rimangono concentrate sull’impegno di taglio della produzione saudita

James Hyerczyk
·3 minuto per la lettura

Venerdì i futures sul petrolio greggio  U.S. West Texas intermediate hanno continuato a salire al rialzo con il massimo dello scorso febbraio a 53,60 $. Nel frattempo, i commercianti di futures sul petrolio greggio Brent di riferimento internazionale puntano al loro massimo di febbraio 2020 a $ 57,43.

Gli investitori continuano a guardare oltre l’aumento dei casi di coronavirus, scegliendo invece di concentrarsi sulla prospettiva di una minore offerta dopo che l’Arabia Saudita si è impegnata a tagliare la produzione a febbraio e marzo. Alla base del mercato del petrolio greggio c’è anche il prelievo riportato di questa settimana nelle scorte di greggio statunitensi, anche se si potrebbe sostenere che un picco nella fornitura di benzina potrebbe aver compensato le notizie.

Alle 14:10 GMT, i futures sul petrolio greggio WTI di febbraio vengono scambiati a $ 51,70, in rialzo di $ 0,87 o + 1,71% e il petrolio greggio di marzo Brent è a $ 55,29, in rialzo di $ 0,91 o + 1,67%.

“Il taglio a sorpresa saudita sta mantenendo i tori al timone del complesso energetico”, ha detto Stephen Brennock del broker petrolifero PVM. “Ci vorrà un uomo coraggioso per scommettere contro l’attuale andamento rialzista.”

Casi di coronavirus in aumento a livello globale

La pandemia ha rivendicato il suo più alto numero di morti negli Stati Uniti, uccidendo più di 4.000 persone in un solo giorno, mentre la Cina ha riportato il più grande aumento dei casi giornalieri in più di cinque mesi e il Giappone potrebbe estendere lo stato di emergenza oltre la grande regione di Tokyo, secondo Reuters.

Previsioni giornaliere

La mossa dell’Arabia Saudita potrebbe mantenere i prezzi del petrolio sostenuti fino a febbraio, ma a un certo punto i prezzi diventeranno sovraestesi poiché l’attenzione si sposta verso una domanda più lenta di benzina e altri combustibili negli Stati Uniti e in altre parti del mondo a causa di restrizioni più ampie da contenere la diffusione della pandemia COVID-19.

Gravi restrizioni alla mobilità in tutto il mondo per contenere un aumento dei casi di COVID-19 hanno ancora pesato sulle vendite di carburante, indebolendo la prospettiva di ripresa della domanda di energia nella prima metà del 2021.

I numeri della domanda sono ribassisti, il che mi dice che gli speculatori stanno rafforzando i prezzi del petrolio greggio. Hanno scommesso molto sui vaccini per arginare l’ondata di virus e riportare l’economia globale su un percorso verso una rapida ripresa.

Tuttavia, i prezzi del petrolio sono maturi per una correzione nei prossimi mesi, se i rally guidati dagli speculatori non saranno supportati presto da una domanda di carburante più forte.

Questo non farà crollare i prezzi, ma li riporterà a livelli più ragionevoli. L’OPEC + può sempre ridurre ulteriormente la produzione per compensare la minore domanda. Per questo motivo, gli investitori cercheranno di acquistare su qualsiasi punto debole perché credono che l’OPEC + sia la loro rete di sicurezza e che abbia le spalle.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: