Italia markets open in 2 hours 1 minute
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    29.385,90
    -277,60 (-0,94%)
     
  • EUR/USD

    1,2028
    -0,0032 (-0,26%)
     
  • BTC-EUR

    40.614,90
    +1.648,87 (+4,23%)
     
  • CMC Crypto 200

    980,04
    -6,61 (-0,67%)
     
  • HANG SENG

    29.074,99
    -377,58 (-1,28%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     

Previsioni giornaliere fondamentali sul prezzo del petrolio – Guadagni limitati dalle persistenti preoccupazioni relative al COVID-19

James Hyerczyk
·3 minuto per la lettura

Giovedì i futures sul petrolio greggio US West Texas Intermediate e sul benchmark internazionale Brent vengono scambiati costantemente al ribasso mentre i trader cercano di bilanciare il rialzo dell’ultimo rapporto sugli inventari governativi con i problemi di domanda legati a COVID.

I primi cali di oggi sono alimentati da nuovi freni ai viaggi per prevenire nuovi focolai di coronavirus e ritardi nell’introduzione dei vaccini. Un dollaro USA più forte sta anche frenando la domanda di petrolio greggio denominato in dollari e l’incertezza sul pacchetto di aiuti per il coronavirus da $ 1,9 trilioni dell’amministrazione Biden.

Gli operatori sono anche preoccupati che la volatilità del mercato azionario possa costringere gli hedge fund a vendere petrolio greggio per soddisfare le richieste di margini del mercato azionario e per coprire le perdite.

Alle 12:16 GMT, i futures sul petrolio greggio WTI di marzo vengono scambiati a $ 52,75, in calo di $ 0,10 o -0,19% e il petrolio greggio di marzo Brent è a $ 55,76, in calo di $ 0,05 o -0,09%.

Rapporto settimanale sulle scorte della U.S. Energy Information Administration

Secondo l’EIA, le scorte di petrolio greggio degli Stati Uniti sono diminuite di quasi 10 milioni di barili nel fine settimana del 22 gennaio al minimo da marzo 2020.

L’inaspettato calo di 9,9 milioni di barili, il più grande prelievo da luglio, ha ridotto le scorte di greggio a 476,7 milioni di barili, secondo i dati dell’EIA. Le aspettative degli analisti in un sondaggio Reuters erano per un aumento di 430.000 barili.

Il calo è stato il risultato di un forte calo delle importazioni e di un prelievo di scorte di 2,3 milioni di barili al Cushing, Oklahoma, hub di consegna per i futures del greggio.

Le importazioni nette di greggio dagli Stati Uniti sono diminuite di 2,1 milioni di barili al giorno, ha affermato l’EIA.

Le corse del greggio di raffineria sono diminuite di 39.000 barili al giorno, mentre i tassi di utilizzo della raffineria sono diminuiti di 0,8 punti percentuali la scorsa settimana, ha detto l’EIA.

Le scorte di benzina degli Stati Uniti sono aumentate di 2,5 milioni di barili a 247,7 milioni di barili, ha affermato l’EIA, rispetto alle aspettative di un aumento di 1,8 milioni di barili.

Le scorte di distillati, che includono diesel e gasolio da riscaldamento, sono diminuite di 815.000 barili nella settimana, rispetto alle aspettative di un calo di 361.000 barili.

Previsioni giornaliere

I trader sembrano scrollarsi di dosso i dati EIA, che rappresentano il passato e si concentrano sulla domanda futura.

La domanda in Europa e in Asia viene monitorata in particolare poiché le varianti contagiose del coronavirus guidano un aumento delle infezioni da COVID-19 e si prevede che una più lenta introduzione dei vaccini in Europa e i freni dei viaggi in Cina limitino il consumo di carburante.

Potremmo vedere qualche debolezza a breve termine, ma i trader rialzisti sembrano essere convinti che i tagli alla produzione dell’OPEC + continueranno a fornire supporto a lungo termine.

La più grande paura per i trader dovrebbe essere la lunga liquidazione da parte degli hedge fund per soddisfare le richieste di margini del mercato azionario e per coprire le perdite.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: