Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.620,53
    -341,33 (-1,07%)
     
  • Nasdaq

    13.289,90
    -308,07 (-2,27%)
     
  • Nikkei 225

    30.168,27
    +496,57 (+1,67%)
     
  • EUR/USD

    1,2235
    +0,0067 (+0,55%)
     
  • BTC-EUR

    41.521,20
    +516,76 (+1,26%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.016,05
    +21,39 (+2,15%)
     
  • HANG SENG

    30.074,17
    +355,93 (+1,20%)
     
  • S&P 500

    3.865,03
    -60,40 (-1,54%)
     

Previsioni giornaliere fondamentali sul prezzo del petrolio – La preoccupazione sui pacchetti di stimolo degli Stati Uniti limitano i guadagni; Supportato dall’esplosione in Arabia Saudita

James Hyerczyk
·3 minuto per la lettura

I futures sul petrolio greggio US West Texas Intermediate e sul benchmark internazionale Brent sono in rialzo poco prima dell’apertura regolare della sessione di martedì dopo aver scrollato di dosso la precedente debolezza.

I prezzi sono stati messi sotto pressione durante la prima sessione dei futures viste le preoccupazioni per un pacchetto di stimolo statunitense potesse colpire ostacoli e l’aumento dei casi di coronavirus hanno contrastato i segnali rialzisti derivanti da una migliore conformità con un accordo di taglio delle forniture e gli sforzi in corso sui vaccini.

Alle 12:11 GMT, i futures sul petrolio greggio WTI di marzo vengono scambiati a $ 52,94, in rialzo di $ 0,17 o + 0,32% e i futures sul petrolio greggio Brent di marzo vengono scambiati a $ 56,05, in rialzo di $ 0,17 o + 0,30%.

I trader hanno affermato che la rapida inversione di tendenza dei prezzi si è verificata in mezzo alle notizie di un’esplosione in Arabia Saudita, scambiata vicino ai massimi di 11 mesi.

Preoccupazioni per il pacchetto di stimolo

Smorzando il recente sentimento rialzista, i Democratici statunitensi stanno ancora cercando di convincere i legislatori repubblicani della necessità di ulteriori stimoli, sollevando dubbi su quando e in quale forma un pacchetto sarà approvato.

I legislatori statunitensi hanno convenuto che fornire i vaccini COVID-19 agli americani dovrebbe essere una priorità anche se hanno bloccato le corna sopra le dimensioni di un pacchetto di soccorso pandemico. Il leader della maggioranza democratica Chuck Schumer ha tuttavia avvertito che il pacchetto di aiuti potrebbe essere tra quattro e sei settimane.

Aggiornamento Covid-19

Il ritmo dei nuovi contagi negli Stati Uniti sta mostrando segni di stabilizzazione, ma le nazioni europee hanno stabilito severe restrizioni per combattere la diffusione del coronavirus mentre i vaccini vengono lanciati. La Cina sta segnalando casi di COVID-19 in aumento, minando le prospettive di domanda nel più grande consumatore di energia del mondo.

Tuttavia, ci sono aree in cui la domanda di petrolio rimane forte. In India, le importazioni di petrolio greggio a dicembre sono aumentate al massimo in più di due anni poiché l’allentamento delle restrizioni sul coronavirus ha stimolato l’attività economica.

L’OPEC + migliora la conformità al taglio della produzione

Dal lato dell’offerta, la conformità OPEC + con i limiti della produzione di petrolio promessi è in media dell’85% a gennaio, ha detto lunedì il tracker petroliere Petro-Logistics. I risultati suggeriscono che il gruppo ha migliorato gli impegni di riduzione della fornitura di conformità.

Rapporto sull’esplosione in Arabia Saudita

I prezzi aumentano leggermente martedì dopo le notizie di un’esplosione nella capitale dell’Arabia Saudita Riyadh, anche se la causa rimane poco chiara.

Previsioni giornaliere

I commercianti stanno monitorando l’esplosione segnalata in Arabia Saudita per vedere se c’è un impatto sull’offerta.

Ci sono anche nuove preoccupazioni per un eccesso di offerta di petrolio greggio. “Fino al 2021, permangono importanti rischi di domanda e offerta che minacciano di spingere i fondamentali in un mercato molto più stretto o più flessibile”, ha affermato Citigroup in una nota.

La banca ha citato il rischio di un aumento dell’offerta se le sanzioni sul greggio iraniano verranno revocate, o se i trivellatori statunitensi aumenteranno la produzione di scisto, contro il maggiore shock della domanda dall’ultima ondata di blocchi e restrizioni.

Alle 21:30 GMT, l’American Petroleum Institute (API) pubblicherà il suo rapporto settimanale sugli inventari. La scorsa settimana, l’API ha segnalato una build inaspettata negli inventari. Gli operatori osserveranno il rapporto per vedere se i numeri della scorsa settimana sono stati un evento unico o l’inizio di una tendenza ribassista.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: