Italia Markets close in 5 hrs 35 mins

Previsioni giornaliere fondamentali USD/JPY: attriti commerciali, incertezza politica che alimentano la domanda di rifugio sicuro

James Hyerczyk

Il Dollaro/Yen è scambiato in ribasso giovedì dopo non essere riuscito a seguire il rialzo a seguito del solido rally di ieri. Mercoledì scorso, la coppia Forex ha recuperato dalle perdite precedenti dopo che il Dollaro USA ha trovato ampio sostegno quando gli investitori hanno accolto con favore i suggerimenti del presidente USA Donald Trump sui progressi verso un accordo commerciale con la Cina e hanno scartato la prospettiva di una sonda di impeachment che ha fatto molti progressi nel breve periodo.

Alle 09:27 GMT, l’ USD/JPY è scambiato a 107,6060, in calo dello 0,154 o -0,14%.

L’umore positivo si è affievolito insieme alla domanda di attività rischiose, mentre i ripetuti messaggi contrastanti di Trump sui negoziati commerciali hanno portato gli investitori a frenare il loro entusiasmo.

I rendimenti del Tesoro sono diminuiti, l’oro è aumentato e lo yen giapponese è aumentato giovedì, nel segno che alcuni investitori hanno preferito attività sicure a causa dei rischi persistenti posti dall’attrito commerciale e dall’incertezza politica. I commenti di Trump di martedì che è disposto ad abbandonare un “cattivo affare” hanno continuato a smorzare il sentimento rialzista.

Kuroda della BOJ mette in guardia dai rischi d’oltremare, prontezza dei segnali ad adeguare la politica

Giovedì, il Governatore della Banca Centrale Giapponese ha segnalato la disponibilità a facilitare ulteriormente la politica monetaria, promettendo di guidare la politica in modo appropriato “senza alcuna condizione prestabilita”.

Parlando con i leader dell’industria dei titoli del Giappone, Haruhiko Kuroda ha anche messo in guardia dall’aumentare i rischi dell’economia globale, ma ha lasciato pochi indizi su quale sarà esattamente la prossima mossa della BOJ quando terrà la sua revisione politica il 30-31 Ottobre.

“Stiamo affrontando una situazione in cui dobbiamo prestare maggiore attenzione al rischio che lo slancio verso l’obiettivo del prezzo del 2% venga compromesso”, ha detto Kuroda in un discorso in una riunione annuale dell’associazione titoli.

“Tenendo presente questa situazione, rivedremo l’evoluzione economica e dei prezzi alla prossima riunione di definizione delle politiche”.

Kuroda ha citato la guerra commerciale USA-Cina, la Brexit, il Medio Oriente, gli sviluppi dei mercati emergenti e gli effetti dei passi di stimolo di Pechino, tra fattori incerti.

“I rischi sono inclinati al ribasso, principalmente dalle economie d’oltremare. L’economia globale sta rallentando e non mostra alcun chiaro segno di volgere in meglio. I rischi al ribasso delle economie d’oltremare sono in aumento. L’attrito commerciale USA-Cina sembra essere prolungato “, ha detto.

Kuroda rialzista sull’economia giapponese

Kuroda ha rilasciato alcuni commenti rialzisti sull’economia giapponese, ribadendo l’opinione che la terza più grande economia del mondo probabilmente rimarrà in una tendenza espansiva, sostenuta da una solida domanda interna in vista.

“Una moderata tendenza al rialzo dei salari e dei prezzi rimane intatta”, ha detto. “I prezzi dovrebbero accelerare gradualmente verso il 2%”, ha detto.

Stati Uniti-Giappone firmano un accordo commerciale limitato

Il presidente Trump e il Primo Ministro giapponese Shinzo Abe, mercoledì hanno firmato un accordo commerciale limitato che taglia le tariffe sui prodotti agricoli statunitensi, le macchine utensili giapponesi e altri prodotti, evitando allo stesso tempo la minaccia di maggiori dazi automobilistici statunitensi.

Inizialmente le azioni giapponesi hanno ricevuto una spinta dall’accordo, ma si sono ridotte in un commercio volatile, poiché gli investitori hanno quadrettato le posizioni prima di passare ex dividendo da venerdì.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: