Italia Markets closed

Previsioni giornaliere fondamentali USD/JPY – Rendimento crescente che esercita una pressione al rialzo

James Hyerczyk

Il Dollaro / Yen è scambiato in rialzo venerdì dopo aver raggiunto il massimo del 1 agosto a 109,317 la sessione precedente sulla strada per un test del suo livello più alto dal 31 maggio. L’azione del prezzo nella coppia Forex sta imitando il movimento del rendimento del Treasury decennale degli Stati Uniti di riferimento, che ha registrato una mossa simile giovedì.

L’ USD/JPY è scambiato a 109,352, in rialzo dello 0,076 o + 0,07%.

Esistono diversi modi per guardare il cambio Dollaro/Yen. Si può seguire la coppia Forex utilizzando i rendimenti del Tesoro USA come guida, oppure possono seguire le notizie e provare a metterle in relazione con scenari di “risk-on” e “risk-off”.

Rapporti con i rendimenti del tesoro USA

In poche parole, l’aumento dei rendimenti dei titoli del Tesoro USA sta contribuendo ad ampliare lo spread tra i rendimenti dei titoli di Stato statunitensi e i rendimenti dei titoli di Stato giapponesi. Mentre la Fed ha ridotto i tassi di interesse tre volte tra il 31 luglio e il 30 ottobre, la Banca del Giappone ha mantenuto il suo tasso di riferimento costante. Ciò ha reso il dollaro USA un investimento meno interessante.

L’USD/JPY si è rotto da 109,317 il 1 agosto a 104,463 il 26 agosto. Dal momento in cui è toccato il fondo, la coppia Forex si sta lentamente riprendendo dalla pausa prima di vincere finalmente il massimo del 1 agosto giovedì.

I futures sul rendimento del tesoro a 10 anni di Dicembre hanno raggiunto il 3 settembre e sono ora in grado di sfidare il livello del 1 Agosto.

Giovedì, il rendimento a 10 anni è salito all’1,97% nella sua più grande mossa di un giorno dalle elezioni presidenziali del 2016, ma era all’1,928% alla fine della giornata. La prossima filigrana alta da guardare nei 10 anni sarebbe del 2,06%, la massima il 1 Agosto.

Relazioni commerciali USA-Cina e impatto sulla politica della Fed

Il 1 ° agosto, il presidente Trump ha twittato che potrebbe imporre nuove tariffe alla Cina, un evento negativo per i mercati. È stato anche il giorno dopo che la Fed ha tagliato i tassi di interesse di un quarto di punto, il suo primo di tre tagli. Inoltre, anche la curva dei rendimenti si è invertita, il che era un segnale nei mercati finanziari che una recessione potrebbe essere all’orizzonte. Quel sentimento ha raggiunto il picco tra la fine di agosto e settembre.

Da allora, le relazioni commerciali USA-Cina sono notevolmente migliorate, la Fed ha segnalato che avrebbe messo in pausa il suo “mini-ciclo” di tagli ai tassi e la curva dei rendimenti non è più invertita, riducendo i timori di una recessione.

Previsioni giornaliere

Il rally in USD/JPY potrebbe continuare oltre 109,317 con i prossimi potenziali obiettivi al rialzo a 109,930 e 110,677. Tuttavia, per continuare ad espandersi al rialzo, i rendimenti dovranno continuare a salire soprattutto al di sopra del massimo del 1 Agosto del 2,06%. Fondamentalmente, il miglioramento delle condizioni tra Stati Uniti e Cina aiuterà le cose, nonché il rafforzamento dell’economia e l’aumento della domanda di attività rischiose.

L’incertezza tra le due potenze economiche e le rinnovate tensioni potrebbero portare a un aumento della domanda di protezione dai porti sicuri. Ciò ucciderà l’aumento dei rendimenti e il rally in USD/JPY.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: