Italia Markets closed

Previsioni giornaliere fondamentali USD/JPY – Gli investitori lasciano lo yen rifugio sicuro tra i commenti positivi sulla Brexit

James Hyerczyk

Il Dollaro/Yen è scambiato in rialzo e in grado di superare il massimo della scorsa settimana a 108,626 dopo che una serie di rapporti sugli utili migliori del previsto ha compensato le preoccupazioni sulle relazioni commerciali USA-Cina. L’inversione al rialzo dei rendimenti del Tesoro USA e l’aumento della domanda di attività rischiose stanno allontanando gli investitori dallo Yen Giapponese a basso rendimento.

Alle 15:33 GMT, l’ USD / JPY è scambiato a 108,801, in rialzo di 0,402 o + 0,36%.

Sguardo ottimistico sulla Brexit

Le notizie positive sulla Brexit stanno anche riducendo la domanda per lo yen giapponese rifugio. Questa mossa è alimentata dagli ultimi commenti sulla Brexit del negoziatore europeo Michel Barnier che ha espresso un tono ottimista.

“I nostri team stanno lavorando duramente e il lavoro è appena iniziato oggi, questo lavoro è stato intenso durante il fine settimana e ieri, perché anche se l’accordo sarà difficile, sempre più difficile, ad essere sinceri, è ancora possibile questa settimana “, ha detto Barnier ai giornalisti di Lussemburgo martedì mattina.

Crescono i rendimenti del Tesoro

I rendimenti dei titoli del Tesoro USA sono in aumento martedì dopo l’apertura, rendendo il dollaro USA un asset più interessante. I commercianti affermano che la mossa è alimentata dal momento che gli investitori scaricano beni rifugio come lo yen giapponese in mezzo a crescenti speranze per un accordo sulla Brexit.

Rafforzare le azioni statunitensi

Lo Yen Giapponese viene ulteriormente messo sotto pressione da un forte aumento delle azioni statunitensi mentre la stagione degli utili societari inizia con un buon inizio. La prima manifestazione è stata innescata da forti performance nei settori bancario e sanitario.

Le azioni di JP Morgan Chase sono aumentate del 3,8% dopo che i numeri del terzo trimestre hanno superato le aspettative degli analisti. Anche le entrate dell’azienda hanno raggiunto un record, grazie ai prestiti per la casa e all’auto e alle carte di credito.

UnitedHealth ha registrato un profitto trimestrale che ha superato le aspettative degli analisti di 13 centesimi per azione. I risultati dell’azienda sono stati potenziati dai crescenti benefici della farmacia. UnitedHealth ha anche aumentato la sua guida sugli utili per l’intero anno. Le azioni UnitedHealth sono aumentate dell’8%.

L’aumento della domanda di rischio è positivo per il dollaro USA a causa del carry trade, in base al quale gli investitori vendono yen preso in prestito da banche giapponesi per acquistare azioni statunitensi.

Parla Kuroda

Oggi, la Bank of Japan (BOJ) ha sollevato la sua valutazione per una delle nove regioni del paese e si è attenuta alla sua ottimistica visione del resto, anche se la fragile produzione industriale e le esportazioni hanno suggerito che è improbabile che la pressione per ulteriori stimoli si allenti presto.

Il governatore della BOJ Haruhiko Kuroda ha dichiarato martedì che la Banca Centrale non esiterà a prendere ulteriori misure di allentamento se i rischi per l’economia crescessero e minaccino lo slancio verso l’obiettivo di inflazione del 2%.

“Dobbiamo prestare maggiore attenzione alla possibilità di perdere lo slancio verso il raggiungimento del nostro obiettivo di prezzo”, ha affermato Kuroda in un discorso durante una riunione trimestrale dei direttori delle filiali regionali della Banca Centrale.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: