Italia Markets closed

Previsioni per il prezzo EUR/USD – l’euro macina avanti e indietro.

Christopher Lewis

L’euro continua a registrare una forte volatilità, ma nella sessione di giovedì registra un ribasso, mossa che in questo caso sembra rappresentare un segnale estremamente rialzista poiché suggerisce come la coppia stia tornando verso il livello di domanda. A fronte di ciò, riteniamo che l’euro si sta preparando per dare vita ad una mossa a lungo termine, tuttavia, tale processo potrebbe aver bisogno di tutta la stagione estiva per poter prendere forma. A parità di condizioni, siamo convinti che la coppia continuerà a richiamare l’attenzione degli acquirenti alla regione degli 1,1250$ e a quella degli 1,12$.

La media mobile esponenziale a 50 giorni si trova nel mezzo e sembra mostrare una lieve inclinazione rialzista. Detto questo, ci sembra opportuno segnalare come la Federal Reserve si stia allontanando dalla sua posizione da falco, motivo per cui, non escludiamo la possibilità di assistere ad una forte pressione d’acquisto ai livelli inferiori. Dopo tutto, le banche statunitensi erano tra i pochi istituti di credito a livello mondiale che sembravano essere intenzionate ad innalzare i tassi di interesse. Ora che la debolezza si è manifestata a livello globale l’euro potrebbe iniziare ad essere considerato leggermente sottovalutato. In effetti,  stiamo valutando l’idea di aver dato vita ad un sistema a W, sistema che potrebbe segnalare l’inizio della fine della negatività.

Concludendo, riteniamo che una rottura al di sotto degli 1,12$ possa indurci a “resettare le nostre aspettative” nella coppia, tuttavia, siamo convinti che il mercato finirà col raggiungere la regione degli 1,1450$, ma la mossa potrebbe richiedere del tempo.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: