Italia markets close in 2 hours 42 minutes
  • FTSE MIB

    24.356,13
    -96,80 (-0,40%)
     
  • Dow Jones

    33.587,66
    -681,50 (-1,99%)
     
  • Nasdaq

    13.031,68
    -357,75 (-2,67%)
     
  • Nikkei 225

    27.448,01
    -699,50 (-2,49%)
     
  • Petrolio

    64,76
    -1,32 (-2,00%)
     
  • BTC-EUR

    41.538,25
    -5.525,42 (-11,74%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.359,87
    -203,96 (-13,04%)
     
  • Oro

    1.818,50
    -4,30 (-0,24%)
     
  • EUR/USD

    1,2092
    +0,0016 (+0,13%)
     
  • S&P 500

    4.063,04
    -89,06 (-2,14%)
     
  • HANG SENG

    27.718,67
    -512,37 (-1,81%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.947,43
    +1,37 (+0,03%)
     
  • EUR/GBP

    0,8607
    +0,0021 (+0,24%)
     
  • EUR/CHF

    1,0964
    -0,0003 (-0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,4664
    +0,0022 (+0,15%)
     

Previsioni Petrolio Greggio: Prezzi in aumento, offerta rimane ininterrotta

James Hyerczyk
·3 minuto per la lettura

I futures sul petrolio greggio U.S. West Texas Intermediate e internazionale di riferimento Brent sono in aumento lunedì poco dopo l’apertura regolare della sessione.

Dopo una battuta d’arresto iniziale della sessione, i prezzi sono aumentati a causa delle tensioni in Medio Oriente. Tuttavia, molti commercianti ritengono che i prezzi continueranno a essere limitati, supportati dall’ottimismo per un rimbalzo dell’economia statunitense con l’accelerazione delle vaccinazioni contro il coronavirus, ma probabilmente limitati dall’aumento dei casi di COVID-19 e dalle preoccupazioni per la carenza temporanea di vaccini.

Alle 14:06 GMT, i futures sul petrolio greggio WTI di giugno vengono scambiati a $ 60,51, in rialzo di $ 1,16 o + 1,95% e il petrolio greggio Brent di giugno è a $ 64,01, in rialzo di $ 1,06 o + 1,68%.

Picchi di petrolio mentre gli Houthi dello Yemen denunciano un attacco alle strutture dell’Aramco Saudita

Il movimento Houthi allineato con l’Iran dello Yemen ha dichiarato lunedì di aver sparato 17 droni e due missili balistici contro obiettivi in Arabia Saudita, comprese le strutture Saudi Aramco a Jubail e Jeddah.

Non c’è stata una conferma saudita immediata, Saudi Aramco, la compagnia petrolifera statale, ha detto quando è stata contattata da Reuters che avrebbe risposto alla prima occasione.

Il portavoce militare di Houthi Yahya Sarea ha detto su Twitter che lo sbarramento del gruppo includeva 10 droni Samad-3 sparati contro raffinerie nella città di Jeddah e Jubail nella provincia orientale del Mar Rosso.

La raffineria di Aramco a Jeddah è stata disattivata nel 2017, ma lì ha un impianto di distribuzione di prodotti petroliferi che gli Houthi avevano precedentemente preso di mira.

La coalizione guidata dai Sauditi intercetta il drone Houthi – State Media

Durante il fine settimana, la coalizione militare a guida saudita che combatte contro il movimento Houthi dello Yemen ha intercettato e distrutto un drone lanciato dagli allineati con l’Iran verso la città dell’Arabia Saudita meridionale di Khamis Mushait, hanno detto domenica i media di stato.

Il portavoce militare di Houthi Yahya Sarea ha detto in un post su Twitter che due droni sono stati sparati contro hangar militari nell’aeroporto di Jazan nel sud del regno e in una base aerea militare a Khamis Mushait.

L’Iran incolpa Israele per l’interruzione dell’impianto nucleare di Natanz, giura vendetta

L’Iran lunedì ha accusato l’arcinemico Israele di sabotare il suo sito nucleare chiave di Natanz e ha giurato vendetta per un attacco che sembrava essere l’ultimo episodio di una guerra segreta di lunga durata.

Le autorità iraniane hanno descritto l’incidente il giorno prima come un atto di “terrorismo nucleare” e hanno affermato che Teheran si riserva il diritto di agire contro gli autori.

Lunedì, il ministro degli Esteri Mohammad Javad Zarif ha esplicitamente incolpato Israele. “I sionisti vogliono vendicarsi a causa dei nostri progressi nel modo di revocare le sanzioni … Non cadremo nella loro trappola… Non permetteremo che questo atto di sabotaggio influenzi i colloqui sul nucleare ”, ha affermato Zarif dalla TV di Stato.

“Ma ci vendicheremo contro i sionisti”.

Previsioni giornaliere

Il petrolio greggio WTI e Brent potrebbe continuare a raccogliere offerte se la situazione in Arabia Saudita e Iran dovesse intensificarsi. Tuttavia, finora non vi è stata alcuna minaccia immediata per l’approvvigionamento di petrolio, quindi è probabile che i guadagni siano limitati.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: