Italia markets close in 1 hour 5 minutes
  • FTSE MIB

    22.577,33
    -408,37 (-1,78%)
     
  • Dow Jones

    33.753,74
    -245,30 (-0,72%)
     
  • Nasdaq

    12.738,30
    -227,04 (-1,75%)
     
  • Nikkei 225

    28.930,33
    -11,81 (-0,04%)
     
  • Petrolio

    90,61
    +0,11 (+0,12%)
     
  • BTC-EUR

    21.335,80
    -2.210,15 (-9,39%)
     
  • CMC Crypto 200

    508,66
    -32,94 (-6,08%)
     
  • Oro

    1.765,40
    -5,80 (-0,33%)
     
  • EUR/USD

    1,0054
    -0,0038 (-0,37%)
     
  • S&P 500

    4.236,27
    -47,47 (-1,11%)
     
  • HANG SENG

    19.773,03
    +9,12 (+0,05%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.738,32
    -39,06 (-1,03%)
     
  • EUR/GBP

    0,8500
    +0,0046 (+0,55%)
     
  • EUR/CHF

    0,9632
    -0,0017 (-0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,3055
    -0,0006 (-0,05%)
     

Previsioni Petrolio WTI: Biden Vola in Arabia e si Cerca lo Sgambetto

Il prezzo del Petrolio WTI è scambiato al ribasso in questa nuova giornata di trading dopo che durante la sessione europea stazionava in territorio positivo. Ribasso confermato da motivazioni fondamentali, dove gli investitori di materie prime stanno iniziando a valutare un possibile inizio di recessione mondiale, la quale dovrebbe mettere in discussione le prospettive della domanda di Petrolio.

Difatti, le aspettative di crescita economica si sono notevolmente indebolite negli ultimi mesi, trainate principalmente dall’inasprimento delle Banche Centrali per contrastare il livello di inflazione particolarmente elevato. Inoltre, la recente riacutizzazione dei casi Covid in Cina sta riportando sul mercato un contesto contrario per un eventuale rialzo del WTI. La città di Shanghai, uscita da qualche settimana da un lockdown di 2 mesi, ha riportato 55 nuovi casi di Covid nella giornata di ieri e questo ha aumentato i timori per un inizio di restrizioni che potrebbe rafforzare il ribasso del Petrolio WTI considerando che la domanda di Petrolio a questo punto verrebbe nuovamente soppressa.

Arabia Saudita e USA tentano il blitz per diminuire la quotazione del WTI

Nella giornata di ieri l’OPEC ha pubblicato le sue prime previsioni per il 2023, mostrando che il gruppo prevede un aumento della domanda di 2,7 milioni di barili al giorno. Tuttavia, gli Stati Uniti hanno chiesto all’OPEC di pompare molto più Petrolio per combattere gli attuali prezzi elevati, ma diversi membri del cartello hanno dichiarato che stanno già pompando quasi al massimo. Ciononostante, l’Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti, i quali hanno circa 1,8 milioni di barili al giorno di capacità non ancora utilizzata, potrebbero decidere, con l’incontro di Biden in questi due giorni, di giocare un brutto scherzetto alla Russia e all’Iran, ossia di aumentare la produzione di Petrolio e di conseguenza far diminuire fortemente il prezzo di esso.

Per quanto riguarda i dati macroeconomici sul greggio, l’American Petroleum Institute ha riportato un aumento di 4,76 milioni di barili di scorte di Petrolio per la settimana appena passata, un dato ben al di sopra delle previsioni degli analisti che ammontava ad un aumento di 1,93 milioni di barili.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni Petrolio WTI

Al momento della scrittura il prezzo del Petrolio WTI quota 95,34 $ (-0,79% dal punto di vista giornaliero), passato in territorio negativo poco prima dell’apertura della sessione di Wall Street. Con questo spinta ribassista, il WTI ora sta cercando di rompere al ribasso il target intermedio 95,83 $, il quale funge da ultimo muro che, se violato definitivamente, porterebbe ad un’accelerazione ribassista del greggio.

Quotazione che potrebbe raggiungere il prossimo obiettivo rappresentato dal target intermedio 84,19 $, il quale fino a qualche mese fa era ritenuto molto difficile da riprendere. Tutto ruota intorno all’incontro tra USA-Arabia Saudita che potrebbe scatenare un movimento ribassista, con la Banca d’Affari Citigroup che ritiene possa estendersi fino a raggiungere per fine anno addirittura i 65 $.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli