Italia markets close in 2 hours 56 minutes
  • FTSE MIB

    26.596,33
    +567,44 (+2,18%)
     
  • Dow Jones

    34.297,73
    -66,77 (-0,19%)
     
  • Nasdaq

    13.539,29
    -315,83 (-2,28%)
     
  • Nikkei 225

    27.011,33
    -120,01 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    86,75
    +1,15 (+1,34%)
     
  • BTC-EUR

    33.686,95
    +1.206,72 (+3,72%)
     
  • CMC Crypto 200

    871,19
    +50,60 (+6,17%)
     
  • Oro

    1.847,90
    -4,60 (-0,25%)
     
  • EUR/USD

    1,1277
    -0,0029 (-0,26%)
     
  • S&P 500

    4.356,45
    -53,68 (-1,22%)
     
  • HANG SENG

    24.289,90
    +46,29 (+0,19%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.181,40
    +103,14 (+2,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8348
    -0,0020 (-0,24%)
     
  • EUR/CHF

    1,0382
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4176
    -0,0093 (-0,65%)
     

Previsioni Petrolio WTI: col Dollaro Americano Debole e le Prospettive Ottimistiche il WTI Va al Rialzo

·2 minuto per la lettura

Il prezzo del Petrolio WTI ha ricevuto una forte spinta grazie ad una serie di combinazioni positive, un aumento della propensione al rischio e la diminuzione del numero di scorte. Queste azioni sono iniziate non appena i mercati hanno ritenuto che la gravità dell’impatto della variante Omicron non fosse così grave come si pensava inizialmente. Difatti, un report dal Sud Africa (luogo di origine della variante), ha mostrato che i ricoveri e i tassi di mortalità risultano molto più bassi rispetto ai ceppi precedenti.

Tutto questo ha portato a un deciso passo indietro del dollaro americano, facendo aumentare di conseguenza i prezzi del Petrolio WTI e in generale delle materie prime. Aumento del prezzo causato anche dall’ultimo dato dell’Energy Information Administration (EIA), il quale ha mostrato che le scorte di greggio sono diminuite di 4,72 milioni di barili, molto più del previsto.

Outlook tecno-grafico e previsioni rialziste del Petrolio WTI

Al momento della scrittura, il prezzo del WTI quota 73,03$, quasi sulla parità e vicino al target intermedio 73,70$. Da qualche settimana la suddetta zona è un’area con una forte presenza di ribassisti ma, grazie ai presupposti fondamentali rialzisti, potrebbe essere superata facilmente facendo sì che il movimento rialzista continui e diventi di medio/lungo termine.

Tendenza rialzista con diversi target di medio/lungo termine tra cui si ricorda 76,20 $ (target intermedio), il precedente massimo dell’anno corrispondente alla fine dell’Onda 1 (ed inizio Onda 2). Il successivo obiettivo prima della fine dell’Onda 3 (90,20 $) è posto a 80,15 $, corrispondente ad una precedente zona di swing rialzista (luglio 2012).

Outlook e previsioni ribassiste Petrolio WTI

Tuttavia, occorre tener conto anche il possibile nulla di fatto del rialzo del WTI, e continuare la fase di lateralità vigente da inizio dicembre. Il prezzo potrebbe rimbalzare da 73,30 $, soprattutto in virtù della forte presenza di ribassisti.

Il prezzo potrebbe ritestare la zona dei 68 $ (target intermedio) e successivamente riprendere un rialzo di breve termine, come evidenziato nel grafico precedente.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli