Italia markets close in 5 hours 19 minutes
  • FTSE MIB

    25.974,80
    -30,60 (-0,12%)
     
  • Dow Jones

    34.639,79
    +617,75 (+1,82%)
     
  • Nasdaq

    15.381,32
    +127,27 (+0,83%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    +276,20 (+1,00%)
     
  • Petrolio

    68,09
    +1,59 (+2,39%)
     
  • BTC-EUR

    50.411,95
    +154,41 (+0,31%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.453,73
    +14,84 (+1,03%)
     
  • Oro

    1.772,10
    +9,40 (+0,53%)
     
  • EUR/USD

    1,1316
    +0,0010 (+0,09%)
     
  • S&P 500

    4.577,10
    +64,06 (+1,42%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,24 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.095,48
    -12,54 (-0,31%)
     
  • EUR/GBP

    0,8526
    +0,0032 (+0,38%)
     
  • EUR/CHF

    1,0400
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,4516
    +0,0043 (+0,30%)
     

Previsioni Petrolio WTI: Gli Inizi del Negoziato USA-Iran Trascinano il Prezzo al Ribasso

·2 minuto per la lettura

Il prezzo del Petrolio WTI ha aumentato la propria vulnerabilità a causa dell’aumento del rischio geopolitico di questo fine novembre nel momento in cui a Vienna si dovranno incontrare i funzionari iraniani, statunitensi e quelli europei per ridiscutere gli accordi sulla denuclearizzazione dell’Iran. Dopo un accordo iniziale negoziato (e attuato) nel 2015 sotto la guida dell’ex-presidente degli Stati Uniti Barack Obama, la successiva amministrazione del presidente Donald Trump ha letteralmente fatto a pezzi gli accordi e ha addirittura reintrodotto diverse sanzioni. Da quel momento, l’Iran ha aumentato le scorte di uranio immagazzinandone oltre i limiti stabiliti.

In un primo tentativo di riconciliazione, i funzionari delle tre parti si sono incontrati nel mese di giugno e hanno avuto diversi colloqui che, sebbene non abbiano prodotto al momento alcun accordo, sembra che questo possa essere raggiunto in breve tempo; nonostante il ruolo di mina vagante del presidente ultraconservatore dell’Iran, emerso vittorioso nelle ultime presidenziali iraniane di quest’anno.

Quali sono le previsioni fondamentali sul petrolio WTI con un’economia in crescita “a pezzi”?

È risaputo che le ultime sanzioni USA nei confronti dell’Iran hanno paralizzato l’economia della seconda e di conseguenza ha schiacciato le sue esportazioni di prodotti a base di petrolio (specialmente il petrolio greggio), linfa vitale per l’economia locale. Inoltre, si evidenzia che nel 2020 (tralasciando le sanzioni) la produzione di petrolio iraniano ha raggiunto un livello minimo raggiunto quasi 40 anni fa a causa della pandemia di COVID-19.

Secondo l’ultimo rapporto EIA, dopo che Trump ha ritirato l’accordo e ha reintrodotto le sanzioni sull’Iran, “la produzione di petrolio greggio è rimasta stabile a circa 2,6 milioni di barili al giorno durante i primi mesi del 2019, quando gli [USA] hanno concesso deroghe alle sanzioni per alcuni dei principali paesi importatori di petrolio come l’Iran. Tuttavia, dopo che queste deroghe sono scadute nel maggio 2019, la produzione è scesa a circa 2,1 milioni di barili al giorno”.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni Petrolio WTI

Al momento della scrittura il prezzo del WTI quota 79,69 $, al di sotto sia del target intermedio 80,15 $ che del prezzo psicologico degli 80 $ e questo sottolinea il possibile inizio di ritracciamento al ribasso anche dal punto di vista tecnico.

Tracciando Fibonacci dall’ultimo minimo e massimo relativo (agosto 2021 – ottobre 2021), è possibile tracciare gli ipotetici target del movimento short: il 38.2% (76,20 $) oppure il 50% (73,60 $). Si attende una chiusura giornaliera al di sotto del minimo del mese di novembre.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli