Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.565,41
    -317,06 (-1,18%)
     
  • Dow Jones

    34.725,47
    +564,69 (+1,65%)
     
  • Nasdaq

    13.770,57
    +417,79 (+3,13%)
     
  • Nikkei 225

    26.717,34
    +547,04 (+2,09%)
     
  • Petrolio

    87,29
    +0,68 (+0,79%)
     
  • BTC-EUR

    33.795,23
    +663,43 (+2,00%)
     
  • CMC Crypto 200

    863,83
    +21,37 (+2,54%)
     
  • Oro

    1.792,30
    -2,70 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1152
    +0,0005 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.431,85
    +105,34 (+2,43%)
     
  • HANG SENG

    23.550,08
    -256,92 (-1,08%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.136,91
    -48,06 (-1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8320
    -0,0008 (-0,10%)
     
  • EUR/CHF

    1,0375
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4232
    +0,0044 (+0,31%)
     

Previsioni Petrolio WTI: Toccati gli 81 $ Improvvisamente, ora i Massimi del 2021 Sono Più Vicini

·2 minuto per la lettura

Il prezzo del Petrolio WTI è aumentato bruscamente durante la serata di ieri 11 gennaio, superando gli 80 $ al barile nella notte e gli 81 $ provvisoriamente nella mattina nata di oggi. Un dollaro americano molto debole ha dato un ulteriore vantaggio al WTI dopo che il presidente della Federal Reserve Jerome Powell nella giornata di ieri ha affermato davanti al Congresso che la Federal Reserve è pronta a intraprendere altre azioni per contrastare l’inflazione che sta influenzando negativamente l’economia statunitense.

Sebbene le dichiarazioni di Powell siano state molto aggressive, le aspettative erano già alte ma ora sono arrivate alle stelle considerando soprattutto le previsioni dei dati sull’inflazione statunitense. Detto ciò, sembra che gli investitori e i mercati credano che la Banca Centrale Statunitense sia in grado di normalizzare la politica economica e al tempo stesso mantenere una forte crescita economica.

Questo dipinge un quadro molto favorevole al Petrolio WTI e alle materie prime, molto sensibili alla domanda di Petrolio.

La domanda di Greggio al vaglio dei primi dati dell’anno dell’API

Da attenzionare una possibile diminuzione della domanda di greggio per questa prima settimana di gennaio, soprattutto considerando la nuova ondata di infezioni da variante Omicron. L’American Petroleum Institute (API) ha riportato delle previsioni molto simili all’ultimo dato pubblicato; le scorte di Petrolio Greggio per questa settimana dovrebbero scendere leggermente in meno dei 2 milioni di barili, esattamente a -1,950 milioni di barili.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni Petrolio WTI

Al momento della scrittura il WTI quota 81,68 $al barile, in piena fase rialzista, confermata dal superamento (provvisorio) senza problemi del target intermedio 80,15 $

È palpabile il sentiment rialzista predominante che dovrebbe permettere al prezzo del Petrolio WTI di raggiungere in breve tempo i massimi del 2021 a 85,43 $ prima e successivamente il target di lungo termine a 90,20 $ (Onda 3 Primaria).

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli