Italia markets close in 5 hours 29 minutes
  • FTSE MIB

    25.582,71
    +219,69 (+0,87%)
     
  • Dow Jones

    34.935,47
    -149,03 (-0,42%)
     
  • Nasdaq

    14.672,68
    -105,62 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    27.781,02
    +497,43 (+1,82%)
     
  • Petrolio

    73,04
    -0,91 (-1,23%)
     
  • BTC-EUR

    33.318,04
    -2.172,85 (-6,12%)
     
  • CMC Crypto 200

    966,43
    +16,53 (+1,74%)
     
  • Oro

    1.810,80
    -6,40 (-0,35%)
     
  • EUR/USD

    1,1901
    +0,0025 (+0,21%)
     
  • S&P 500

    4.395,26
    -23,89 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    26.235,80
    +274,77 (+1,06%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.122,94
    +33,64 (+0,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8545
    +0,0009 (+0,10%)
     
  • EUR/CHF

    1,0763
    +0,0020 (+0,19%)
     
  • EUR/CAD

    1,4820
    +0,0019 (+0,13%)
     

Previsioni Prezzo Oro: Attenzione al livello di 1850$ per la Chiusura Settimanale Odierna

·2 minuto per la lettura

Il prezzo dell’oro ha preso quota dopo le parole del Presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, che hanno pesato sul dollaro statunitense avvantaggiando il metallo prezioso per relazione inversa. Il rally si è però esaurito in fretta.

Per quest’ultima sessione di scambi settimanale è possibile ipotizzare già un consolidamento intorno alla fascia di prezzo attuale.

Stamattina, alle ore 7:40, l’oro viene scambiato a 1826 dollari l’oncia.

Previsioni sul prezzo dell’Oro

Dopo un discreto rialzo settimanale, i prezzi dell’oro hanno subito una lieve correzione e si sono riportai vicino alla media mobile a 50 giorni rappresentata dal valore di 1835 dollari l’oncia.

Il trend non è ancora negativo, ma l’ipotesi di un consolidamento sotto 1850 dollari pare certamente più possibile rispetto a un rally sopra questo valore.

Se però il dollaro USA dovesse continuare a indebolirsi, allora già nella giornata di oggi potrebbe esserci spazio per la rottura della resistenza a 1850 dollari l’oncia e per un tentativo di approcciare la resistenza situata a quota 1880 dollari e poi ancora a 1900 dollari l’oncia, importante valore psicologico.

Di contro, un calo sotto il livello di 1820 dollari e soprattutto di 1800 dollari indicherebbe la ripresa di una pressione ribassista sul prezzo dell’oro che potrebbe tradursi agevolmente in un ritracciamento più netto, fino al primo supporto principale di 1750 dollari l’oncia.

La seconda banda di supporto si trova invece a 1680 dollari, un livello di prezzo molto lontano che al momento non dovrebbe rischiare alcun test.

Il Calendario Economico della Settimana

Dopo l’aggiornamento di ieri sulle richieste iniziali di sussidi di disoccupazione negli USA, oggi la settimana volge al termine con le dichiarazioni sulla politica monetaria della Bank of Japan, a cui farà seguito l’indice dei prezzi al consumo nell’Eurozona e poi ancora le vendite al dettaglio statunitensi.

I dati potranno influire sul cambio EUR/USD e anche sul prezzo dell’oro quest’oggi.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli