Italia markets close in 4 hours 26 minutes
  • FTSE MIB

    26.141,32
    +288,33 (+1,12%)
     
  • Dow Jones

    34.899,34
    -905,06 (-2,53%)
     
  • Nasdaq

    15.491,66
    -353,54 (-2,23%)
     
  • Nikkei 225

    28.283,92
    -467,70 (-1,63%)
     
  • Petrolio

    71,63
    +3,48 (+5,11%)
     
  • BTC-EUR

    50.491,42
    +1.876,96 (+3,86%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.424,30
    -31,11 (-2,14%)
     
  • Oro

    1.796,20
    +8,10 (+0,45%)
     
  • EUR/USD

    1,1293
    -0,0027 (-0,24%)
     
  • S&P 500

    4.594,62
    -106,84 (-2,27%)
     
  • HANG SENG

    23.852,24
    -228,28 (-0,95%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.136,47
    +46,89 (+1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8462
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,0434
    -0,0006 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4387
    -0,0085 (-0,58%)
     

Previsioni Prezzo Oro: Effetto Powell Pesa sul Metallo Prezioso, Verso il Test di Supporto a 1800$

·2 minuto per la lettura

Il prezzo dell’oro è stato colpito dall’effetto cascata causato dall’annuncio sul secondo mandato confermato a Jerome Powell per la Presidenza della Federal Reserve, con un calo che ha portato il metallo prezioso dai precedenti 1840 dollari fino al supporto di 1800 dollari.

Stamattina, alle ore 9:00, il prezzo dell’oro si trova esattamente a 1806,92 dollari, in rialzo del +0,12%.

Contrariamente alle previsioni per la chiusura settimanale, già venerdì scorso il prezzo dell’oro aveva abbandonato le sue mire rialziste tentando di consolidarsi in area 1850/1860 dollari l’oncia. Dopo un primo ritracciamento e il crollo di ieri, adesso l’oro dovrà evitare di scivolare sotto i 1800 dollari per non invertire il suo trend di medio termine.

Previsioni sul prezzo dell’oro

La view di medio termine resta infatti rialzista per il metallo prezioso, ma se il prezzo dovesse infrangere il supporto a 1800$ allora la pressione ribassista sull’oro potrebbe acuirsi rapidamente per alimentare il break-out e agevolare il ritorno all’area di 1750 dollari.

Se il prezzo dovesse raggiungere e superare questo valore, con tutta probabilità l’oro avvierebbe la sua inversione di tendenza con obiettivo finale rappresentato probabilmente dal ritorno ai 1680 o 1700 dollari. Il supporto intermedio di 1730 dollari potrebbe, in questo scenario, contribuire a rallentare i ribassi.

Di contro, se la pressione ribassista non dovesse riuscire a infrangere il supporto attuale di 1800 dollari, l’oro potrebbe tentare una ripresa vicino al livello di 1850 dollari. A condizioni di mercato costanti, in assenza di market movers di rilievo, l’area si presta a un consolidamento prima di un possibile test di resistenza che potrebbe estendere i rialzi sopra il livello di 1880/1900 dollari.

Il calendario Economico di oggi

Per la giornata di oggi, dopo i dati PMI Markit francesi in chiaro miglioramento, si attendono gli stessi indici PMI anche per la Germania, l’Eurozona e gli Stati Uniti. Nella nottata italiana, invece, giungeranno i dati sulle scorte di petrolio greggio statunitense, fornite dall’API.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli