Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.565,41
    -317,06 (-1,18%)
     
  • Dow Jones

    34.725,47
    +564,69 (+1,65%)
     
  • Nasdaq

    13.770,57
    +417,79 (+3,13%)
     
  • Nikkei 225

    26.717,34
    +547,04 (+2,09%)
     
  • Petrolio

    87,29
    +0,68 (+0,79%)
     
  • BTC-EUR

    33.938,76
    +1.156,66 (+3,53%)
     
  • CMC Crypto 200

    863,83
    +21,37 (+2,54%)
     
  • Oro

    1.792,30
    -2,70 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1152
    +0,0005 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.431,85
    +105,34 (+2,43%)
     
  • HANG SENG

    23.550,08
    -256,92 (-1,08%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.136,91
    -48,06 (-1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8320
    -0,0008 (-0,10%)
     
  • EUR/CHF

    1,0375
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4232
    +0,0044 (+0,31%)
     

Previsioni Prezzo Oro: Falliti i Nuovi Tentativi Rialzisti, ma Regge il Supporto a 1800$

·2 minuto per la lettura

Il prezzo dell’oro nelle scorse ore è stato protagonista di un nuovo tentativo di ripresa, con un’impennata verso la resistenza intermedia di 1830 dollari, a cui ha fatto seguito un nuovo rimbalzo fino al supporto di 1800 dollari.

Si è trattato del secondo evento di questa natura nel giro di una settimana: già il 30 Dicembre 2021, infatti, il metallo prezioso si era trovato a rafforzarsi rapidamente dai 1800 ai 1830 dollari, per poi scivolare nuovamente, in poche ore, verso il supporto a 1800 dollari.

Stamattina alle ore 8:15 il prezzo dell’oro è ancora stabile poco sopra questa fascia di supporto. La sua rottura potrebbe estendere l’attuale ritracciamento.

Previsioni sul prezzo dell’oro

L’oro resta dunque per il momento legato alla banda di prezzo tra i 1780 e i 1830 dollari l’oncia, senza molte prospettive per un rimbalzo più ampio nel brevissimo termine.

In linea generale, nuovi tentativi di test dei 1830 dollari l’oncia potrebbero riuscire a sfondare la resistenza permettendo al prezzo dell’oro di portarsi verso il livello intermedio di 1850 dollari. Da qui, il metallo prezioso potrebbe dover fare i conti con una resistenza altrettanto solida che potrebbe costringere a un consolidamento.

In caso di break-out rialzista, il canale che si andrebbe delineando vede come target successivo quello di 1865 dollari l’oncia e poi ancora quelli di 1875/1881 dollari.

Lo scenario ribassista vedrebbe invece il prezzo dell’oro superare il supporto a 1800 dollari, che per adesso ha fortemente limitato le perdite, fino a testare il livello successivo di 1785 dollari l’oncia. La rottura di quest’ultimo valore potrebbe indicare anche l’inizio di un solido break-out ribassista.

Il calendario economico di oggi

Oggi, 6 Gennaio 2022, il calendario economico vede come primi eventi della giornata l’aggiornamento sugli ordini industriali in Germania e sul tasso d’inflazione tedesco.

Dagli Stati Uniti, nel pomeriggio italiano, il dato principale sarà quello relativo alla bilancia commerciale, a cui faranno seguito anche le richieste di sussidi di disoccupazione.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli