Italia markets close in 2 hours 51 minutes
  • FTSE MIB

    24.334,74
    -118,19 (-0,48%)
     
  • Dow Jones

    33.587,66
    -681,50 (-1,99%)
     
  • Nasdaq

    13.031,68
    -357,75 (-2,67%)
     
  • Nikkei 225

    27.448,01
    -699,50 (-2,49%)
     
  • Petrolio

    64,69
    -1,39 (-2,10%)
     
  • BTC-EUR

    41.383,93
    -5.517,02 (-11,76%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.351,93
    -211,91 (-13,55%)
     
  • Oro

    1.816,10
    -6,70 (-0,37%)
     
  • EUR/USD

    1,2095
    +0,0019 (+0,16%)
     
  • S&P 500

    4.063,04
    -89,06 (-2,14%)
     
  • HANG SENG

    27.718,67
    -512,37 (-1,81%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.947,43
    +1,37 (+0,03%)
     
  • EUR/GBP

    0,8607
    +0,0020 (+0,24%)
     
  • EUR/CHF

    1,0963
    -0,0004 (-0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,4658
    +0,0016 (+0,11%)
     

Previsioni Prezzo Oro: il Target di Breve Termine Resta a 1800 Dollari?

Alberto Ferrante
·3 minuto per la lettura

Il prezzo dell’oro ha vissuto la scorsa settimana una serie di sedute molto poco movimentate, con il prezzo che nonostante tutto non è riuscito a portarsi verso la resistenza a 1800 dollari precedentemente approcciata.

Dopotutto, il prezzo dell’oro si trova in una fase di stasi già da diversi mesi e (dopo i massimi di Agosto 2020 sopra i 2000 dollari) ha regalato ai traders ben poche sorprese, a causa delle misure messe in atto dagli USA per contrastare la pandemia.

Il movimento dell’ultimo mese è stato comunque relativamente ampio, passando da un minimo relativo del 29 Marzo a 1670 dollari a un massimo, la settimana scorsa, di 1798 dollari.

Adesso, il prezzo tenterà di infrangere la resistenza a 1800 dollari per stabilizzarsi verosimilmente sopra questo valore, ma nel breve termine le previsioni tecniche devono tenere conto dell’andamento del dollaro USA e dei rendimenti dei titoli decennali.

Previsioni sul prezzo dell’Oro

Stamattina, alle ore 8:35, il prezzo dell’oro si trova stabile a quota 1777 dollari l’oncia.

Un rialzo sopra il livello di 1799$ rappresenta quindi il target di prezzo che avvierà la ripresa della tendenza bullish, mentre un’inversione del trend si potrà osservare solo sotto il livello di 1725$.

Visto l’andamento degli ultimi giorni, in assenza di market movers di rilievo quest’oggi, l’ipotesi più probabile è quella di un proseguimento del consolidamento tra i 1750 e i 1800 dollari l’oncia. Tuttavia, già il livello di 1781$ oramai imminente potrebbe accelerare i rialzi.

Il Calendario Economico dell’Eurozona

La nuova settimana dei mercati si apre oggi con le aspettative per il business tedesco e l’indice IFO sulla fiducia delle aziende in Germania. Si terranno poi le consuete aste francesi e statunitensi.

Domani è il turno delle decisioni sul tasso d’interesse in Giappone, insieme alle dichiarazioni sulla politica monetaria della Bank of Japan, con le prospettive di ripresa dopo le notizie sull’incremento dei contagi.

Dall’Italia giungeranno invece in mattinata i dati sugli indici dei consumatori e delle aziende, poco prima del saldo della bilancia commerciale non-UE.

L’indicatore sullo stato di salute delle imprese fornirà un aggiornamento anche per l’intera Eurozona, con riferimento al mese di Aprile 2021.

Invece, dagli USA giungerà il rapporto sulla fiducia dei consumatori.

Mercoledì è invece il turno del rapporto della GfK sul clima tra i consumatori tedeschi oltre all’aggiornamento sulle scorte di petrolio greggio negli USA. In serata, sempre dagli USA si terrà anche la conferenza stampa del FOMC e si conosceranno le decisioni sul tasso d’interesse dei fondi della Fed.

Si continua poi giovedì 29 Aprile 2021 con il tasso di disoccupazione tedesco e diversi indici dei prezzi alla produzione in tutta Europa. Dagli USA, giungerà invece il PIL trimestrale, insieme all’aggiornamento sulle richieste di sussidi di disoccupazione.

Infine, venerdì giornata piena di appuntamenti dall’Asia, con il tasso di disoccupazione e la produzione industriale giapponese, oltre agli indici cinesi PMI.

Continuano anche gli aggiornamenti sul PIL in tutta Europa, in Francia, Germania, Spagna e Italia e in generale a livello dell’Eurozona, insieme al tasso di disoccupazione in UE.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: