Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,35 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,29 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.701,51
    +154,53 (+0,54%)
     
  • EUR/USD

    1,0269
    +0,0012 (+0,11%)
     
  • BTC-EUR

    23.752,73
    -253,71 (-1,06%)
     
  • CMC Crypto 200

    582,32
    +11,04 (+1,93%)
     
  • HANG SENG

    20.175,62
    +93,22 (+0,46%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     

Previsioni Prezzo Oro: la Commodity Rimane al di Sopra dei 1800 $ in Attesa dei Dati IPC

·2 minuto per la lettura

Nella giornata odierna il prezzo dell’Oro è andato al rialzo soprattutto sulla scia del dollaro americano particolarmente debole e dal calo dei rendimenti del Tesoro USA (si ricorda che questi hanno una relazione inversa con l’Oro). I mercati si stanno preparando per il discorso del presidente della FED, Jerome Powell, nelle giornata di oggi, dove sicuramente dovrà rispondere a tanti quesiti tra cui l’inflazione, il mercato del lavoro e il bilancio.

Resta da vedere soprattutto il modo in cui Powell risponderà a queste domande, poiché potrebbe suggerire che continuerà l’atteggiamento della Federal Reserve da falco che di conseguenza suggerirà il possibile futuro andamento dei mercati. Considerare di avere un ambiente favorevole alla crescita economica e al tempo stesso combattere l’inflazione galoppante è il nocciolo della questione e sembra alquanto quasi impossibile risolverlo, ma ad un certo punto è necessario tracciare una linea guida per il futuro.

A marzo avremo il primo rialzo dei tassi di interesse?

Con una FED molto aggressiva si punterebbe ad un dollaro americano in rialzo (soprattutto all’aumentare dei tassi d’interesse USA, il primo a marzo) e questo potrebbe limitare qualsiasi rialzo del prezzo dell’Oro poiché il rialzo dell’USD riflette sui rendimenti reali, i quali dovrebbero iniziare a rialzarsi all’aumento del dollaro USA.

Occorre ricordare che con un aumento dei rendimenti reali il prezzo dell’Oro si riflette negativamente poiché la relazione tra rendimenti/Oro è tradizionalmente negativa.

Da monitorare l’aumento dei casi causa variante Omicron, la quale comunque mostra sintomi relativamente lievi rispetto alle varianti precedenti. Ci sono stati numeri record (anche in Italia) che sono stati visti in molti paesi, inclusi gli Stati Uniti, e questo potrebbero giocare, per lo meno nel breve termine, a favore dell’Oro, grazie al suo fascino da bene rifugio per eccellenza.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni Oro

L’attuale azione del prezzo dell’Oro riflette perfettamente l’indecisione del mercato da fine novembre 2021 (inizio della fase laterale), soprattutto per la volontà degli istituzionali di ondeggiare intorno al prezzo psicologico 1800 $.

Questa settimana potrebbe portare la commodity per un altro rialzo, soprattutto grazie dal punto di vista fondamentale (IPC USA), che potrebbe portare l’Oro a raggiungere la resistenza e area di swing rialzista 1830 $.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli