Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.489,18
    +211,61 (+0,81%)
     
  • Dow Jones

    35.294,76
    +382,20 (+1,09%)
     
  • Nasdaq

    14.897,34
    +73,91 (+0,50%)
     
  • Nikkei 225

    29.068,63
    +517,70 (+1,81%)
     
  • Petrolio

    82,66
    +1,35 (+1,66%)
     
  • BTC-EUR

    52.348,30
    -1.104,20 (-2,07%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.464,06
    +57,32 (+4,07%)
     
  • Oro

    1.768,10
    -29,80 (-1,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1606
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • S&P 500

    4.471,37
    +33,11 (+0,75%)
     
  • HANG SENG

    25.330,96
    +368,37 (+1,48%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.182,91
    +33,85 (+0,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8437
    -0,0041 (-0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0701
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4344
    +0,0001 (+0,01%)
     

Previsioni Prezzo Oro: In Lieve Recupero Sopra 1750$

·2 minuto per la lettura

Dopo un discreto recupero nella prima parte della settimana, che aveva portato le quotazioni vicino ai 1780 dollari l’oncia, la FED e le sue prospettive sul tapering e sull’incremento dei tassi d’interesse hanno pesato sul prezzo dell’oro.

Nella serata di ieri, il metallo prezioso è stato spinto fino al livello di 1744, minimo settimanale, prima di riprendere leggermente quota e riportarsi sopra i 1750 dollari l’oncia.

Per la chiusura daily di oggi, proprio quest’ultimo livello di prezzo si rivelerà fondamentale.

Intanto, stamattina alle ore 9:00 il prezzo dell’oro si trova a 1753,8 dollari l’oncia.

Previsioni sul prezzo dell’Oro per la chiusura settimanale

Per la giornata di oggi, se l’oro riuscirà a mantenersi sopra il livello di 1750 dollari l’oncia, allora potrebbe senza troppe difficoltà recuperare i livelli della vigilia, vicino ai 1780 dollari l’oncia.

Da qui, non è nemmeno escluso che il metallo prezioso possa persino tentare il test di resistenza dei 1800 dollari. Ad ogni modo, una chiusura weekly intorno ai 1780 dollari permetterebbe all’oro di ricominciare la settimana prossima sfruttando un trend rialzista.

In questo scenario, ritorna l’ipotesi, tutt’altro che inverosimile, di un consolidamento tra i 1800 e i 1850 dollari l’oncia.

Al ribasso, invece, un nuovo calo oltre la soglia di supporto di 1750 dollari già superata, porterebbe l’oro a spingersi nuovamente verso il supporto intermedio di 1730 dollari e poi il successivo di 1700 dollari.

In caso di un superamento di quest’ultimo livello di prezzo, allora l’oro potrebbe dirigersi verso il minimo relativo di Agosto 2021 a 1,1680, che rappresenterebbe l’ultimo target prevedibile per la corsa ribassista.

Il calendario economico della settimana

Oggi, la settimana giunge al termine con il tasso d’inflazione in Giappone, la fiducia dei consumatori e delle aziende in Italia e l’indice IFO sul business climate in Germania.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli