Italia markets open in 8 hours 21 minutes
  • Dow Jones

    34.152,01
    +239,61 (+0,71%)
     
  • Nasdaq

    13.102,55
    -25,55 (-0,19%)
     
  • Nikkei 225

    28.868,91
    -2,89 (-0,01%)
     
  • EUR/USD

    1,0173
    +0,0008 (+0,08%)
     
  • BTC-EUR

    23.452,34
    -408,68 (-1,71%)
     
  • CMC Crypto 200

    569,15
    -2,76 (-0,48%)
     
  • HANG SENG

    19.830,52
    -210,38 (-1,05%)
     
  • S&P 500

    4.305,20
    +8,06 (+0,19%)
     

Previsioni Prezzo Oro: Periodo di Magra per la Commodity

Fino ad ora questa settimana ha visto il prezzo dell’Oro continuare ad impantanarsi nei pressi dei minimi annuali (intorno al livello annuale 1.710,9 $), mancando quindi un chiaro movimento direzionale in mezzo ai vari appuntamento delle Banche Centrali. Gli investitori si stanno astenendo dal fare scommesse aggressive sull’Oro prima dei prossimi annunci di politica monetaria della BCE e della BOJ.

Ovviamente è ampiamente previsto che la Banca Centrale del Giappone si atterrà alla sua politica monetaria estremamente accomodante, mentre la BCE potrebbe addirittura sorprendere i mercati con un aumento dei tassi di interesse di addirittura 50 punti base (0,50%). E una BCE più aggressiva del previsto potrebbe pesare negativamente sul prezzo dell’Oro infruttifero.

Con un dollaro USA debole il prezzo dell’Oro tenta il rialzo. Ma mancano dati macro favorevoli

La mancanza di dati macro statunitensi di primo livello, insieme al recente periodo di blackout della Federal Reserve, sta lasciando gli investitori delle materie prime senza un catalizzatore significativo.

Inoltre, nonostante il movimento correttivo al ribasso del future del dollaro americano, l’Oro ha molto faticato a trovare supporto, portandolo ad essere scambiato all’interno di una fase laterale. Il problema principale che il metallo giallo sta affrontando è la continua aggressività della posizione di inasprimento monetario adottato dalle Banche Centrali tra cui la BCE (come anticipato) e la BoE, dove entrambi dovrebbero aumentare il tasso di interesse di 50 punti base.

In conclusione, i rischi per un ribasso del prezzo dell’Oro continueranno, portando la commodity a raggiungere probabilmente la zona 1.685/1.690 $.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni Oro

Al momento della scrittura il prezzo dell’Oro quota 1.708 $, in ribasso dello 0,21% e molto vicino all’area di demand 1.673,5/1698,9 $. Da questo momento in poi probabilmente solamente con un evento macro permetterebbe all’Oro di lasciare l’attuale zona di prezzo.

Probabilmente l’Oro virerà al ribasso considerando il lavoro delle Banche Centrali col rialzo dei tassi di interesse e di conseguenza si pone come primo obiettivo il limite inferiore dell’area di demand (nonché livello annuale) 1.673,5 $. Con un superamento agevole del primo obiettivo, il prezzo dell’Oro potrebbe allungare il movimento short e raggiungere il primo obiettivo di medio termine rappresentato dal livello annuale 1.635,7 $.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli