Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.258,61
    -36,15 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.021,81
    +124,47 (+0,84%)
     
  • Nikkei 225

    29.025,46
    +474,56 (+1,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1614
    +0,0013 (+0,12%)
     
  • BTC-EUR

    52.803,38
    +1.141,34 (+2,21%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.433,65
    -17,98 (-1,24%)
     
  • HANG SENG

    25.409,75
    +78,75 (+0,31%)
     
  • S&P 500

    4.486,46
    +15,09 (+0,34%)
     

Previsioni Prezzo Oro: Pressione Ribassista Ancora in Corso sui 1750$

·2 minuto per la lettura

Nelle ultime sessioni di scambio, il prezzo dell’oro è crollato rapidamente dalla soglia di 1800 dollari l’oncia fino a raggiungere i 1750 dollari l’oncia.

Quest’ultima fascia di supporto, sebbene già testata, ha permesso di limitare le perdite, ma ulteriori stimoli ribassisti potrebbero spingere il prezzo dell’oro vicino ai 1700 dollari.

Stamattina, alle ore 8:05, l’oro è scambiato a 1750,38 dollari.

Previsioni settimanali sul prezzo dell’oro

Per la settimana che si apre quest’oggi, il primo livello da monitorare è quello di supporto di 1745 dollari l’oncia, ormai molto vicino. Se il prezzo dell’oro dovesse portarsi ulteriormente al ribasso, sarebbe possibile assistere a un calo verso i 1715 dollari, poco sopra i minimi da Agosto 2021.

La pressione ribassista potrebbe persino spingere il prezzo verso i minimi annuali a 1685 dollari l’oncia.

Al rialzo, se il prezzo dovesse mantenersi sopra gli attuali 1750 dollari, allora per il metallo prezioso ci sarebbe spazio sufficiente per una lenta risalita verso i 1800 dollari l’oncia, con target finale rialzista di 1835/1840 dollari.

Prima del raggiungimento di questi livelli di resistenza, è probabile che si assista a un consolidamento vicino ai 1800 dollari.

Il calendario economico della settimana

Oggi, al netto dei prezzi alla produzione in Germania, non si attendono altri market movers di rilievo. Il dato è stato già rivelato stamattina, e mostra un incremento annuo del +12%, dopo il +10,4% del mese scorso.

Domani, martedì 21 Settembre 2021, gli occhi saranno puntati sui dati statunitensi del mercato immobiliare e sulle scorte di petrolio greggio secondo l’API statunitense.

Mercoledì sarà invece il turno degli aggiornamenti sul tasso d’interesse da parte della Bank of Japan e della Federal Reserve, a cui si affiancano le proiezioni economiche del FOMC statunitense.

Dagli Stati Uniti, giungerà anche l’aggiornamento sulle scorte di greggio da parte dell’EIA.

Giovedì si conosceranno invece tanti altri dati, prevalentemente sul fronte europeo. In mattinata, si attendono gli aggiornamenti sulla business confidence e sugli indici PMI dei servizi e manifatturieri in Francia.

Gli indici PMI giungeranno anche per la Germania e a livello dell’Eurozona, oltre che nel Regno Unito.

Dagli USA, invece, attenzione all’update settimanale sulle richieste iniziali di sussidi di disoccupazione.

Infine, venerdì attenzione al tasso d’inflazione in Giappone, alla fiducia dei consumatori e delle aziende in Italia e all’indice IFO sul business climate in Germania.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli