Italia markets close in 4 hours 51 minutes
  • FTSE MIB

    21.358,09
    -475,41 (-2,18%)
     
  • Dow Jones

    31.029,31
    +82,32 (+0,27%)
     
  • Nasdaq

    11.177,89
    -3,65 (-0,03%)
     
  • Nikkei 225

    26.393,04
    -411,56 (-1,54%)
     
  • Petrolio

    109,55
    -0,23 (-0,21%)
     
  • BTC-EUR

    18.326,04
    -1.078,91 (-5,56%)
     
  • CMC Crypto 200

    408,74
    -30,92 (-7,03%)
     
  • Oro

    1.811,80
    -5,70 (-0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0416
    -0,0028 (-0,27%)
     
  • S&P 500

    3.818,83
    -2,72 (-0,07%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.438,46
    -75,86 (-2,16%)
     
  • EUR/GBP

    0,8586
    -0,0025 (-0,29%)
     
  • EUR/CHF

    0,9989
    +0,0024 (+0,24%)
     
  • EUR/CAD

    1,3449
    -0,0010 (-0,07%)
     

Previsioni Prezzo Oro: Ribasso Rinviato, la Commodity Ora Aspetta i Dati PMI USA

Dopo il più grande calo di oltre 1 mese, il prezzo dell’Oro staziona nei pressi dei 1.845 $ in vista della sessione di Wall Street, sessione molto attesa dai trader per i dati PMI statunitensi e la testimonianza del presidente della FED (tra i timori della recessione) mercoledì 22 giugno.

Dopo aver assistito a diversi dati negativi statunitensi, le letture preliminari dei PMI USA saranno molto cruciali per gli investitori dell’Oro poiché un ulteriore dato negativo potrebbe consentire alla quotazione della commodity di rimanere più salda. Nella giornata di venerdì la produzione industriale USA è scesa allo 0,2% (su base mensile), al di sotto della previsioni degli analisti dello 0,4% e del mese precedente (1,4%).

Il risultato della produzione industriale USA ha suggerito una contrazione della produzione manifatturiera e le previsioni dei dati PMI al ribasso potrebbero comportare un leggero rialzo del prezzo dell’Oro nel breve termine.

Il prezzo dell’Oro in attesa del discorso di Powell

Nella giornata di mercoledì il presidente della Federal Reserve Jerome Powell, il quale dovrà giustificare il più grande aumento dei tassi di interesse dal 1994 (75 punti base), parlerà davanti alla commissione delle Banche del Senato.

Inoltre, Powell è pronto a testimoniare sul rapporto semestrale sulla politica monetaria, affermando comunque qualche giorno fa che il Prodotto Interno Lordo sembra essere sulla buona strada per aumentare moderatamente nel secondo trimestre.

Saranno mesi molto difficili considerando il possibile ulteriore aumento dei tassi di altri 75 punti base che comporterà un’ulteriore fase aggressiva della politica monetaria e di conseguenza un ulteriore periodo di pressione al ribasso per il prezzo dell’Oro, in caso contrario è probabile un’estensione del rimbalzo per la commodity.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni Oro

Al momento della scrittura il prezzo dell’Oro quota 1.838,87 $, tra la micro-resistenza 1.845 $ e il target intermedio 1.830 $, a seguito di ripetute false rottura sia al rialzo che al ribasso che poteva comportare la fine dell’attuale momento di lateralità.

Comunque, il target intermedio 1.830 $ potrebbe essere utilizzare come un forte supporto se l’Oro dovesse cercare di trovare una base solida su cui ripartire considerando l’attuale momento difficile per l’economia mondiale che di conseguenza potrebbe comportare ad un rialzo di breve termine dell’Oro e raggiungere il prossimo obiettivo a 1.900 $.

Tuttavia, se il prezzo dell’Oro dovesse scendere al di sotto del target intermedio 1.830 $, la commodity potrebbe vedere molto vicino l’obiettivo ribassista rappresentato dal livello chiave 1.800 $.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli